Tumore, rischio alto per chi beve questo ogni giorno 

E’ tutti i giorni sulle nostre tavole ma è pericolosissimo: è tra le principali cause di tumore. Estrema attenzione 

whisky
(pixabay)

Fonte articolo: Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro

 

Il troppo storpia sempre, si sa. Se poi questo riguarda già prodotti già notoriamente nocivi, il finale non può che essere drammatico. Così, a proposito della lunga e purtroppo interminabile battaglia mondiale contro il cancro, ci sono cibi o bevande da evitare o – se proprio non se ne può fare a meno – non abusare quanto meno.

Esagerare, altrimenti, potrebbe proprio portare il soggetto ad ammalarsi. Perché c’è una fortissima correlazione tra tumori e alcune sostanze presenti ogni giorno sulle nostre tavole. Ecco perché si consiglia per tale discorso una dieta sana e variegata, praticando nel possibile attività fisica e condurre una vita lineare.

Rischio tumore: l’alcol e i limiti da rispettare

tumore alcool

E’ chiaro che bere alcol, per esempio, non può essere certamente propositivo. E è proprio questo uno degli elementi da evitare per ridurre il rischio di diventare pazienti oncologici. Del resto come riporta la Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro attraverso il proprio sito ufficiale, c’è un collegamento importante tra i due elementi.

Ecco quanto si legge sul portale: “Una recente analisi pubblicata sul British Medical Journal, sempre basata sui dati dello studio EPIC su un campione di circa 100.000 abitanti di otto paesi europei, ha dimostrato che il dieci per cento dei decessi per cancro tra gli uomini e il tre per cento tra le donne si possono attribuire all’abuso di alcol“. 

Leggi anche: Il Wifi provoca il cancro? Le risposte dell’Istituto di Sanità

Inoltre: “Il rischio del consumo di alcol varia da tumore a tumore: è maggiore per le forme che interessano il cavo orale, dalla gola all’esofago e alla laringe, ma favorisce anche i tumori del fegato e del colon-retto. Nelle donne, inoltre, sembra sia responsabile del cinque per cento dei casi di tumore al seno“.

Leggi anche: Frutta, allarme pesticidi: cosa fare prima di consumarla 

Il che non significa che il consumo deve essere assolutamente evitato. Sarebbe saggio evitarlo lì dove non sse una reale esigenza, ma in alternativa si può consumare alcol purché vi sia equilibrio: “Alla luce di questi dati, quindi, il consumo di alcol va limitato al massimo: non più di un bicchiere a pasto per gli uomini e uno al giorno per le donne“.