Circolare Inps: nuovo servizio per quantificare TFR e TFS

E’ rivolto ai dipendenti pubblici che si apprestano al termine del lavoro. Ecco quanto comunicato dall’INPS nell’ultima circolare 

Bonus Inps
Pixabay

Al termine della carriera lavorativa, oltre alla pensione, il dipendente percepisce legittimamente il trattamento di fine servizio, TFR o TFS. La somma che viene corrisposta in un unico blocco corrisponde alla singola mensilità di stipendio moltiplicata per il numero di anni di servizio. Ma i calcoli non sono sempre così semplici.

Gli stipendi, nella carriera lavorativa, sono variabili, grazie a scatti di carriera, aumenti, premi, anzianità etc. Ed allora il conto di quanto spetta non si può fare con una semplice calcolatrice. L’Inps, in un comunicato stampa del 12 ottobre 2021, annuncia che è disponibile sul portale dell’ente il servizio per calcolare il TFR e TFS.

Si accede al sito Inps tramite le chiavi digitali Spid, Cie, Cns. Non sono più valide le credenziali Inps.

Leggi anche: Truffa bancomat: se compare questo messaggio non prelevate

Come funziona il servizio Inps

Finto messaggio INPS, attenzione alla nuova truffa con lo SMS
Pixabay

Con questo nuovo servizio, l’utente può richiedere la prestazione fornendo solo dati minimali. Il sito dell’ente verifica i dati inseriti e la legittimità della domanda incrociando la richiesta con le banche dati a sua disposizione, e se tutto va bene, accoglie la domanda in automatico.

I servizi digitali dell’Inps permettono al cittadino di verificare lo stato di avanzamento della richiesta in tempo reale. E’ possibile accedere al servizio anche tramite smartphone e tablet; la pubblica amministrazione sta puntando sempre più su celerità e trasparenza dei servizi. Il controllo da parte del cittadino è essenziale per farlo sentire attivamente coinvolto nei processi che lo riguardano.

Leggi anche: Caro bollette, la causa è la crisi energetica: il piano dell’UE

La domanda è disponibile sul sito internet www@inps.it per i cittadini e per gli
Enti di patronato accreditati attraverso i sistemi di Identità Digitale ai seguenti indirizzi:


“Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Gestione Dipendenti Pubblici: servizi
online TFR”;

“Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Gestione Dipendenti Pubblici: servizi
online TFS.