Reddito di cittadinanza, aumenti in vista: tutte le novità

In arrivo il bonus famiglia oltre all’incentivo per l’imprenditorialità ai percettori del reddito di cittadinanza

reddito di cittadinanza
Banconote (Pixabay)

I percettori del reddito di cittadinanza avranno ulteriori opportunità. Si era già anticipato nei giorni scorsi il contenuto del provvedimento dello scorso maggio. Esso prevede l’anticipo fino ad un massimo di 4680 euro ai percettori del reddito che intendono intraprendere un’attività autonoma o comunque imprenditoriale.

Il termine ultimo per richiedere l’incentivo è il 31 dicembre 2021 ma c’è l’intenzione di prorogarlo. Oltre a questa opportunità, il governo sta valutando l’ipotesi di allargare l’importo del reddito di cittadinanza ai nuclei familiari particolarmente svantaggiati. Si sta parlando, in tal caso di un assegno universale dagli importi più grandi rispetto a quelli previsti per l’assegno unico per i figli.

Reddito, arriva l’assegno universale

Dati Istat
Pagamento tracciabile (Foto Pixabay)

L’assegno universale verrà elargito insieme al reddito di cittadinanza e non sarà necessario effettuare ulteriori domande o attivare altre pratiche burocratiche. L’idea è quella di assegnare l’assegno ai percettori del reddito che hanno determinate caratteristiche.

Leggi anche: Bonus genitori separati: come ottenere 800€ al mese

L’assegno sarà elargito, come accade per il reddito di cittadinanza, facendo riferimento all’Isee. L’assegno andrà a diminuire a partire dai 7milia euro annui di reddito e in maniera progressiva fino al tetto massimo di 50mila euro annui di reddito.

Leggi anche:  Cashback, possibile sorpresa in arrivo per i 1.500€?

La discussione in corso in seno al governo manda in soffitta i tentativi di eliminazione del reddito di cittadinanza provenienti da una parte del Parlamento. Sul tavolo del governo ci saranno modifiche del provvedimento che è in vigore da gennaio 2019.