Richiamo alimentare, questi integratori alimentari sono pericolosi

Nuovo richiamo alimentare diffuso dal Ministero della Salute a causa di ossido di etilene rintracciato in due integratori alimentari

pixabay

Torna l’ossido di etilene in due integratori alimentari, oggetto di un richiamo da parte del Ministero della Salute.

In questo caso si tratta non di cibo ma di integratori quindi in cui si riscontra una sospetta contaminazione delle materie prime. Coinvolti dal richiamo sono un integratore alimentare di Pool Pharma per favorire la perdita di peso e un integratore del marchio Anatek Health Italia Srl promotore delle difese immunitarie.

Ossido di etilene, non consumare questi integratori

pixabay

Il Ministero della Salute ha pubblicato due richiami per contaminazione da ossido di etilene. Oggetto del richiamo sono due lotti di Kilocal Complex di Pool Pharma, un integratore alimentare per favorire la perdita di peso. Il prodotto sottoposto a richiamo sono le confezioni da 30 capsule appartenenti ai lotti G1E107 e G1D154 e con termine minimo di conservazione al 05/2023.

Il secondo richiamo da parte del Ministero riguarda invece l’integratore alimentare Betamunal COD di Anatek Health formulato per promuovere le difese immunitarie. In questo caso interessati da richiamo sono le confezioni con 14 bustine appartenenti al lotto numero 5961 e con termine minimo di conservazione al 12/2022.

Leggi anche: Gratta e Vinci rubato, ufficiale: arriva la decisione finale

Leggi anche: Bancomat, i soldi potrebbero sparire: attiva quest’opzione

Come per ogni prodotto segnalato per possibile o confermata contaminazione da ossido di etilene, nel richiamo diffuso dal Ministero si chiarisce come i consumatori siano invitati a non consumare gli integratori alimentari segnalati e a riconsegnarli al punto vendita in cui sono stati acquistati.