Monete rare, controlla se hai questo 2 euro: vale un botto 

Hai mai visto un 2 euro del genere? Se ti capita non usarlo: vendendolo potresti ricavarci parecchio. Ecco quanto 

monete rare
Moneta da 2 euro

Sapete che ritrovandovi la moneta giusta al momento giusto vi potreste fare un bel regalo? Perché tra tutte le monete che maneggiamo ogni giorno per un qualsiasi acquisto, ce ne sono alcune speciali che si camuffano tra le altre ma il cui valore raggiungi picchi che nemmeno immaginereste. Si tratta delle cosiddette monete rare, ovvero pezzi ricercatissimi dai collezionisti d’Italia e di tutto il mondo.

A rendere speciale una valuta può essere una data, un difetto di produzione o una rappresentazione inedita sul retro realizzata in edizione limitata. Esiste, ovviamente, una scala di valore poi nello specifico: si parte quasi da versioni di centinaia di euro fino a pezzi che raggiungono anche migliaia e migliaia come documenta la storia recente. Si tratta della numismatica, ovvero del collezionismo di monete preziose.

Monete rare, attenzione a questo 2 euro speciale 

Per quanto riguarda l’attuale euro, bisogna prestare attenzione soprattutto alle monete da 2€. Perché sono specialmente queste, in Italia, a presentare occasioni importanti in termini economici e di collezionismo. Un esempio arriva da My Numi, sito specializzato proprio in questo settore.

Come si evince dalla foto in alto, esiste per esempio questo 2 euro dedicato all’ex papa Benedetto XVI stimata 169 euro e venduta scontata al prezzo di 149. La moneta è simile a tutte le altre per la sola differenza che sul retro non vi è il classico profilo di Dante Alighieri, ma appunto quello dell’ex papa Ratzinger.

Leggi anche: Gratta e Vinci, attenti: questo tipo di biglietto non conviene

Ritrovarsi una moneta così tra le mani potrebbe portarvi all’incirca lo stesso valore proposto dal sito di vendita. Molto dipende anche dallo stato di conservazione, ma un minimo di 100 euro non ve lo negherebbe nessuno.