Bancomat clonato, come evitarlo: questa mossa ti può salvare

Incubo bancomat clonato: ecco come cautelarsi ed evitarlo. C’è una mossa in particolare che può salvarvi 

conto corrente
Carte bancomat (© Getty Images)

Guai a scherzare con i bancomat, perché in queste carte plastificate ci sono spesso e volentieri le vite intere delle persone. Ovvero i risparmi di decenni di duro e duro lavoro, somme per garantire un futuro degno ai figli o cifre per adempire a una serie di imminenti doveri. Ecco perché necessitano sempre della massima protezione, ecco perché sarebbe il caso di attrezzarsi per evitare la clonazione di una carta che potrebbe rovinarci la vita.

Una soluzione definitiva e assoluta ovviamente non esiste poiché gli hacker potrebbero trovare entrate strategiche da più fori digitali, tipo per esempio dallo stesso sportello Atm se manomesso quando vi si inserirebbe la carta, tuttavia è possibile e doveroso cautelarsi lì dove possibile. Pertanto una soluzione arriva dalle carte di blocco, ovvero strutture che non permettono lo scanner e la copia dei dati dalla carta.

Bancomat clonato, una soluzione per prevenire l’incubo

Una soluzione del genere è offerta per esempio da Amazon. Qui, come si evince nella foto in alto e in alternativa ad altri prodotti che anche potete valutare sulla piattaforma, potete osservarne uno in particolare che sembra rispondere positivamente sia alle esigenze pratiche dell’argomento che a quelle contenute considerando un prezzo di soli 10.45 euro.

Leggi anche: Bancomat, attento se c’è quest’oggetto: ti clonano la carta

“La carta HIKERS offre la protezione migliore dei vostri dati. La nostra tecnologia Active E-Field offusca i segnali degli scanner utilizzati dai pirati e dagli hacker. Con una sola carta, mettete in sicurezza tutto il vostro portafoglio, portacarte, Visa, Mastercard, passaporto e tutto ciò che usa la trasmissione senza fili RFID o NFC”, si legge nella descrizione. Le recensioni sono positive: 4 stelle e mezzo su 5.