Rifinanziato l’ecobonus per le auto elettriche

I fondi derivano dalle riserve per l’extrabonus

auto elettrica
(pixabay)

La notizia è del 2 settembre. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato che 57 milioni di euro saranno destinati a riattivare l’ecobonus per le auto elettriche. Ma è necessario fare un passo indietro. Negli ultimi tempi sono state portate all’attenzione pubblica le criticità del mercato dell’auto. Oltre alla difficoltà di reperire materiali base per la costruzione, come microchip e sedili, il settore delle quattro ruote deve ancora riprendersi dal crollo subito nel 2020. Gli incentivi pubblici all’acquisto di auto nuove ecologiche è stato un fattore che nei primi mesi del 2021 ha fatto balzare in avanti le vendite, ma è durato poco.

Una condizione degli incentivi pubblici è che sono erogati fino ad esaurimento scorte. L’ecobonus poteva essere prenotato fino al 31 dicembre 2021, ma i fondi stanziati sono già terminati. Questo ha ostacolato nuovamente la ripresa del mercato auto. Le stime dei mesi di luglio ed agosto sulle vendite sono in forte ribasso rispetto ai mesi precedenti.

Da più parti si è chiesta una soluzione urgente, che soddisfi sia l’impegno ecologico, che la ripresa del mercato automobilistico.

Leggi anche: Mercato auto, l’esaurimento degli incentivi mette in crisi il settore

Da dove sono stati presi i fondi per l’ecobonus?

pixabay

L’esaurimento delle risorse per l’ecobonus è stata una notizia che ha messo in allarme il governo. Alla base dell’incentivo, c’è il progetto di mantenere l’impegno con la comunità europea di sostituire il parco macchine circolante con uno più green. Il trasporto su strada è responsabile di buona parte delle emissioni inquinanti in circolazione.

L’interruzione del processo di avvicendamento avrebbe significato lo stop alla strategia di trasporto sostenibile. Come da più parti era stato suggerito, il Ministero per lo sviluppo Economico ha sbloccato le risorse per l’extrabonus.

Leggi anche: Bonus insegnanti, da settembre disponibile anche per i neoassunti

In una nota successiva all’annuncio del rifinanziamento dell’ecobonus si spiega che le risorse previste per l’extrabonus vengono “riallocate sul fondo ordinario dell’incentivo ecobonus, per garantire e ottimizzare l’utilizzo di fondi destinati all’acquisto di veicoli meno inquinanti”.