Nuovo richiamo alimentare per Listeria, l’allerta del ministero della Salute

Nuovo richiamo alimentare per un prodotto presente nei punti vendita del nostro paese: l’allerta del ministero della Salute. Tutti i dettagli

Stop alimento
Reparto supermercato (Foto Pixsbay)

Il ministero della Salute, con un nuovo avviso, ha richiamato un prodotto alimentare venduto nel nostro paese. Si tratta di un lotto di formaggio Cahill Porter’s Irish Cheddar, prodotto dall’azienda Cahill Farm Cheeses. Nello specifico si tratta di presenza di Listeria presente nell’alimento, che ne impedirebbe la vendita e soprattutto il consumo. La Listeria è una tossinfezione alimentare causata dal batterio Listeria monocytogenes.

I disturbi che produce all’organismo vanno dalla febbre alla nausea fino ai dolori muscolari e la diarrea. Sebbene la cottura a temperature superiori ai 65° uccide tutti i batteri, la Listeria può contaminare i prodotti dopo la loro produzione. Per questo motivo il ministero ha provveduto al richiamo per evitare qualsiasi rischio possibile per la salute.

Nell’avviso si legge che il lotto in questione è quello 21118 con scadenza 28-10-2021 e venduto in forme intere da 2,27 kg. Il codice identificativo dell’azienda produttrice è IE 1811.

Richiamo alimentare: nuova segnalazione dal ministero

supermercato
(pixabay)

Nelle ultime ore non c’è stato solo il richiamo alimentare del formaggio Cheddar. Infatti c’è stata anche una seconda segnalazione da parte del ministero della Salute per alcuni lotti e formati di acqua minerale naturale di marca Plose. Il motivo è stato quello di una mancata conformità alle direttive comunitarie.

A tal proposito si deve prestare attenzione alle bottiglie in vetro da 100 cl imbottigliate in data 13-07-2021 con la conservazione consigliata entro il 13-07-2023. Sul sito del ministero della Salute tutti i dettagli che riguardano il lotto a rischio ed i formati sotto osservazione. In ogni caso, si consiglia sempre di prestare attenzione a tutti i dettagli su questi prodotti.

Leggi anche: Vodafone, in arrivo aumenti per i clienti: ecco chi rischia il rincaro

Leggi anche: Ryanair, annunciate nuove rotte a meno di 20 euro: la lista

E in caso di corrispondenze di recarsi al punto vendita per la restituzione ed il rimborso da parte dei venditori. In queste ore sono in atto i controlli da parte di tutti i punti vendita abilitati alla commercializzazione di questi lotti.