Pensioni agosto 2021: ecco il calendario con le date dei pagamenti

Pensioni agosto 2021 in arrivo: il calendario da Poste Italiane per i pagamenti che scatteranno nei prossimi giorni. Tutti i dettagli

Pensioni
(pixabay)

Nei prossimi giorni, quelli finali del mese di luglio, scatteranno i pagamenti delle pensioni 2021. Poste Italiane in queste ore ha comunicato il nuovo calendario, che anche questa volta è stato stilato in base alle criticità emerse durante i mesi di pandemia da Coronaviris. Vietati gli assembramenti, dunque, soprattutto nelle operazioni di ritiro delle somme in contanti presso gli uffici postali.

Nonostante il governo e gli istituti bancati spingano per gli accrediti sui conti correnti o postali, sono ancora tanti – soprattutto gli anziani – che preferiscono il ritiro “vecchio stampo”. Quello della somma in contanti da intascare. Nelle prossime ore cominceranno i pagamenti per il mese di agosto, sempre nel rispetto di regole e calendario.

Uno dei servizi messi a disposizione da Poste Italiane, per evitare assembramenti all’interno degli uffici, resta anche quello della possibilità di prelevare l’importo pensionistici direttamente da uno dei 7mila sportelli ATM Postamat distribuiti in tutta Italia. Opzione rivolta esclusivamente ad i titolari di Postamat Carta LIbretto o Postepay Evolution.

Pensioni mese di agosto: quando scattano i pagamenti

Pensioni
Pixabay

Le pensioni del mese di agosto scatteranno il giorno 27 luglio. Con la precedenza per i titolari di un Libretto di Risparmio. Ma anche per tutti i clienti titolari di Postepay Evolution o di un Conto Banco Posta. Per quel che riguarda invece il calendario, non ci saranno grossi cambiamenti rispetto ai mesi precedenti.

Dal 27 luglio dalla lettera A alla C, il 28 luglio dalla D alla G, il 29 luglio dalla H alla M. A seguire il 30 luglio dalla N alla R ed il 31 luglio si chiude con i pagamenti dalla S alla Z. Tutti gli over 75 possono richiedere l’opzione della ricezione presso il proprio domicilio di pensione consegnata dai Carabinieri. Opzione che resta gratuita.

Leggi anche: Cartelle esattoriali, possibile stangata a fine estate: i dettagli

Leggi anche: Digitale terrestre, cambiano frequenze e canali tv. Ecco le novità

L’Inps nel mese di luglio pagherà anche la quattordicesima a tutti i pensionati che abbiano compiuto i 64 anni nel rispetto delle condizioni reddituali previste dalla legge. Tutti i beneficiati riceveranno una comunicazione con l’importo di riferimento e previsto per questo periodo dell’anno.