Concorso di Polizia di stato, reclutamento di nuovi agenti

La scadenza per candidarsi nelle forze di polizia è il 16 agosto 2021. E’ richiesto almeno un anno volontario in ferma prefissata

polizia paletta
(pixabay)

La legge Martino del 2004 ha stabilito che per entrare a far parte delle forze di polizia è necessario prestare almeno un anno di ferma presso le forze armate italiane. Questo è il primo requisito si ne qua non per accedere al concorso per il reclutamento di forze di polizia bandito il 16 luglio 2021. Le domande verranno accettate fino al 16 agosto 2021.

I requisiti per candidarsi alla posizione sono:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • per i volontari delle Forze armate in servizio o in congedo alla data del 31 dicembre 2020, diploma di scuola secondaria di primo grado o equipollente. Per i volontari delle Forze armate arruolati dal 1° gennaio 2021, diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  • avere una età compresa fra i 18 e 26 anni. Quest’ultimo limite è elevato, fino a un massimo di 3 anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati;
  • possesso delle qualità di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo n. 165/2001;
  • efficienza e idoneità fisica, psichica e attitudinale all’espletamento dei compiti connessi alla qualifica di agente di Polizia di Stato.

Leggi anche: Offerta di lavoro, Poste Italiane cerca sportellisti in tutta Italia

Concorso in polizia, domanda di partecipazione ed esame

polizia macchina
(pixabay)

La candidatura deve essere inviata entro e non oltre il 16 agosto 2021 in via esclusivamente telematica a partire dal sito concorsi della polizia di stato. Una volta accertati i requisiti sopra descritti, il candidato dovrà sostenere varie prove d’esame:

  • prova d’esame scritta;
  • prova di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali;
  • valutazione dei titoli.

Leggi anche: Riforma pensioni, annunciato un nuovo incontro tra governo e sindacati

Il mancato superamento della prova scritta, di efficienza fisica o della valutazione dei titoli, comporta l’esclusione dal concorso. I vincitori avranno la possibilità di frequentare il corso di formazione della Polizia di stato.