Bonus 2400 euro, le nuove istruzioni Inps e chi ne ha diritto

L’Inps fornisce le istruzioni per chiedere il riesame della domanda per il bonus stagionali ed occasionali in caso di esito negativo

bonus
(pixabay)

Il decreto Sostegni dello scorso marzo aveva introdotto il cosiddetto bonus stagionali, ovvero un incentivo statale per le categorie di lavoratori intermittenti, stagionali e dello spettacolo.

Il sostegno poteva esser richiesto dalle seguenti categorie di lavoratori:

  • lavoratori dipendenti stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori in somministrazione appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori intermittenti;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo.

La richiesta per il bonus andava presentata entro il 31 maggio 2021. Nel caso in cui la domanda per il bonus fosse stata respinta, si può richiedere il riesame della stessa. L’Inps fornisce le istruzioni nel messaggio n. 2564 del 9 luglio 2021.

Leggi anche: Million day, questi numeri sono caldissimi: potresti giocarli 

Come presentare il riesame della domanda per il bonus

Bonus centri estivi
Pixabay

L’Inps spiega innanzitutto che si ha tempo 20 giorni dalla pubblicazione del messaggio per richiedere il riesame della richiesta bonus. La comunicazione Inps è del 9 luglio, per cui l’ultimo giorno utile per la domanda è il 29 luglio.

Per accedere al bonus è necessario possedere determinati requisiti. Nel caso in cui l’utente abbia inoltrato una domanda incompleta, può rettificare entro il 29 luglio. In ogni caso, le motivazioni di rifiuto momentaneo o stabile da parte dell’ente possono essere varie. Per conoscere i motivi di diniego della propria domanda bisogna entrare nel portale Inps e:

  • cliccare “Covid-19: accesso diretto a tutti i servizi dell’INPS”;
  • da lì “Indennità COVID-19 (Bonus 2400 euro Decreto Sostegni 2021)”;
  • scegliere “Esiti”;
  • consultare la propria domanda.

Leggi anche: La più grande vincita al gioco di sempre: che colpo, una cifra enorme

Il riesame può essere richiesto anche tramite un patronato.