Hai questa vecchia lira a casa? Vale 4.000€ e non lo sai

Controlla subito a casa se hai ancora delle vecchie lire: qualora trovassi questa versione in particolare, potresti ricavarci un vero e proprio tesoro 

liraSono passati ormai 21 anni da quando l’Italia ha detto ufficialmente addio alla vecchia lira per abbracciare l’euro, ovvero la nuova moneta continentale adottata dalla stragrande maggioranza dei Paesi membri dell’Unione Europea. In molti ricorderanno ancora quell’ultimo periodo in piena fase di transazione, quando era possibile acquistare un qualsiasi prodotto sia con euro che con la vecchia valuta.

Le vecchie lire potrebbero valere parecchio 

Le varie attività del resto, come ovvio che fosse, furono fondamentali per il reintegro totale di questi pezzi dirottati poi nelle casse dello Stato. I negozi fecero da intermediari a un mercato che si avviava verso una nuova epoca, fase ultimata e assorbita ormai da un bel po’ e con pro e contro che ancora fanno discutere.

Nel frattempo però, in tutto questo, milioni di italiani hanno conservato qualche lira a casa. Qualcuno lo ha fatto per un ricordo affettivo, qualcun altro sperando in una futura rivendita importante considerando un pezzo che si avvia a essere un reperto storico. E in effetti, da quest’ultimo punto di vista, un riscontro c’è davvero a distanza di anni. Ci sono alcuni pezzi infatti, che siano monete o banconote, la cui valutazione è schizzata alle stelle.

Attenzione se hai una 2.000 lire così 

Un esempio è la 2.000 lire campione Tiziano datata 21 febbraio 1975. Cartamoneta.com, sito specializzato alla compra-vendita di certi pezzi, la offre scontata a 3.910 euro a fronte di una valutazione di 4.250 euro.

Leggi anche: Banconote rare, questo 10€ vale una fortuna: nota il dettaglio 

Di rarità R5, ritrovarsi oggi una banconota del genere vi potrebbe comportare all’incirca la stessa cifra. Il tutto, ovviamente, dipende dallo stato di conservazione. Ma se dovesse essere in buone o ottime condizioni, ne verrebbe una cifra niente male.