Cashback, un dettaglio farà perdere i 1.500€ a molti

Clamoroso cashback: comunque vada, arriverà una mazzata tremenda per tantissimi utenti in corsa per il super premio. Ecco di cosa si tratta 

cashback
(pixabay)

Quota 786 transazioni. E’ qui che si è momentaneamente fermata la classifica per il supercashback, ovvero il maxi premio parallelo da 1.500 euro che si andrà ad aggiungere al rimborso basico di 150 euro per le 50 operazioni necessarie. Una quota altissima e contro ogni più larga previsione, considerando che la proiezione pronosticata a inizio corsa era di un massimo di 600 acquisti totali per intascare il tesoretto.

Invece si è andato ben oltre tale soglia, anche in virtù di una serie di falle del sistema che ha spinto indirettamente a parecchie micro-transazioni e un ritmo frenetico esploso soprattutto da fine aprile in poi. Ora si attende soltanto il prossimo 10 luglio per apprendere la classifica ufficiale, così da scoprire chi effettivamente sarà riuscito a intascare una cifra non indifferente per questo semestre.

Cashback, lo spareggio che escluderà molti utenti

Foto Pixabay

Ma attenzione a una clamorosa beffa che si staglia all’orizzonte per molti utenti. Parliamo di coloro che, pur centrando le 786 transazioni immaginando che non vi sia un ulteriore rialzo, resteranno comunque esclusi dalla classifica conclusiva. Il motivo? Perché a parità di condizioni avrà la priorità chi avrà realizzato per primo l’ultima transazione necessaria per tale obiettivo conclusivo.

Leggi anche: Stangata cashback: ecco come i soldi verranno restituiti

Ciò significa che chi avrà realizzato l’acquisto numero 786 ma lo avrà fatto in serata o tarda serata, rischierà di ritrovarsi con un pugno di mosche tra le mani e solo e unicamente per questioni di ore. Perdere così, diciamocela tutta, sarebbe davvero una mazzata difficile da tollerare e mandare giù. Ma considerando le distanze minime su cui siamo, a qualcuno purtroppo capiterà…