Truffa PayPal in corso, massima attenzione: Ti svuotano il conto corrente

Massima attenzione per non cadere nella rete dei truffatori. Leggi come non farti rubare tutto.

Sono sempre più frequenti i casi raggiri online per gli utenti, che finiscono con troppa facilità nella rete dei truffatori.

Paypal

Il mondo del web sta diventando insidioso per tanti motivi, anche a causa della digitalizzazione che espone oltremodo le persone a furti di dati sensibili che sempre più spesso causano perdite economiche. Si va dai messaggi phishing ai tentativi di truffa tramite mail o sms o ancora su WhatsApp.

Una delle ultime è quella che arriva per email. Parliamo della truffa PayPal, con la mail che avvisa gli utenti di una presunta autorizzazione ad un pagamento. Ma bisogna stare davvero attenti, perché il messaggio che viene inviato dai truffatori sembra proprio quello che viene inviato di solito quando si fanno acquisti con PayPal.

LEGGI ANCHE –> Truffa Mario Draghi: conti svuotati ai cittadini. Attenti al messaggio

LEGGI ANCHE –> Lotto e SuperEnalotto, puntate su questi numeri: promettono bene

Invece siamo di fronte ad un tentativo di truffa phishing tramite mail. Dal messaggio sembra che sia davvero tutt’ok, ma non è così. Scopriamo come avviene il tentativo di raggiro e come prendere le precauzioni per difendersi.

Come evitare di restare vittima della truffa su Paypal

La truffa PayPal è molto rischiosa soprattutto per i clienti che spesso effettuano acquisti online. Infatti si sa che dal momento della scelta di un prodotto e dell’acquisto online arriva l’autorizzazione al pagamento proprio da PayPal.

Truffa PayPall
Pixabay

Usando quindi questo stratagemma i truffatori non colgono di sorpresa gli utenti. Inviando una mail che invita a compilare dei dati personali cliccando un link.

LEGGI ANCHE –> Sai quanto guadagna Giulia De Lellis? Con un solo post può comprarsi un auto

Ovviamente diffidate sempre di queste mail, soprattutto quando siete certi di non aver effettuato nessun acquisto online nelle ultime ore. Poi anche la scrittura può far spesso scattare un campanello d’allarme. Infatti sono tanti gli errori ortografici che denotano il tentativo di truffa in corso.

Il rischio che si corre cliccando su quel link è altissimo. Infatti venendo dirottati su una pagina truffa e inserendo i propri dati personali si rischia di vedersi svuotati anche i propri conti correnti. A tal proposito la Polizia Postale invita sempre a diffidare di queste mail e di non compilare nessun campo con dati personali.