Monete rare, questa ti cambia la vita: vale 45.000€!

Se hai questa moneta puoi definirti praticamente ricco: ecco come riconoscerla e perché vale tanto 

Foto Pixabay

Mai sottovalutare le vecchie monete che ci giungono dai nostri antenati e che spesso finiscono in quel confine tra l’essere custodite gelosamente o abbandonate. Al di là di un valore affettivo, infatti, da queste ne può divenire anche un vero e proprio tesoro inaspettato.

Perché il fenomeno delle monete rare non riguarda solo gli attuali euro con vistosi difetti o legati a eventi speciali e prodotti in edizione limitata, ma anche quelle vecchie valute che oggi non hanno più alcun valore legale ma che dal punto di vista economico potrebbero portare anche molto di più del loro attuale e vecchio valore teorico.

Quindi se avete ancora delle vecchie lire a casa, drizzate subito le antenne. Ma soprattutto fatelo se doveste avere pezzi relativi a decenni e secoli scorsi più che quelle che abbiamo visto tra gli anni 90 e il 2000 . Per un motivo in fondo molto semplice: più è datato un pezzo, più è raro. Anche perché molti finiscono col diventare veri e propri reperti storici senza più alcuna possibilità o quasi di reperirli col passar degli anni.

Leggi anche: Francobolli rari, questo vale 15.000€: controlla a casa

Questa moneta storica vale 45.000 euro!

Ed è esattamente questo il motivo per cui alcune monete arrivano a valere cifre stratosferiche e che vanno anche ben oltre il vostro immaginario.

Un esempio perfetto è per esempio la moneta d’oro Savoia di Vittorio Emanuele II. E ovviamente tale valore non è dovuto solo al materiale che la caratterizza. Il sito Numismatica Varesina per esempio, nonché portale di riferimento per la compravendita di monete da collezione, ne valuta una del 1878 prodotta a Roma addirittura 45.000 euro. Insomma, un tesoro. Si tratta di una 100 lire che, secondo quanto si apprende dal sito, è stata coniati in appena 294 pezzi totali.