Whatsapp, le tre nuove funzioni confermate da Zuckerberg

Mark Zuckerberg e Will Cathcart hanno confermato ufficialmente tre funzioni di WhatsApp che tutti stavamo aspettando e che arriveranno con i prossimi update

Ecco le tre nuove funzioni di WhatsApp confermate da Mark Zuckerberg
Ecco le tre nuove funzioni di WhatsApp confermate da Mark Zuckerberg (foto: pixabay)

Ci sono conferme ufficiali da parte di Mark Zuckerberg e Will Cathcart su tre funzioni Whatsapp che gli utenti stavano aspettando e che potrebbero arrivare prestissimo. Le conferme in una chat surreale con il fondatore dle portale specializzato WEBETAINFO

I messaggi privati tra gli utenti saranno al centro di questi aggiornamenti, che già sono arrivati con i messaggi a scomparsa. Ma come confermato dallo stesso Zuckerberg ci sono altre novità in arrivo per far sì che gli utenti di WhatsApp si sentano sempre più al sicuro nell’utilizzo dell’app di messaggistica istantanea per le proprie comunicazioni private.

WhatsApp: Ecco le tre nuove funzioni in arrivo

Ecco le tre nuove funzioni di WhatsApp confermate da Mark Zuckerberg
Ecco le tre nuove funzioni di WhatsApp confermate da Mark Zuckerberg (foto: pixabay)

C’è già, con il più recente aggiornamento, la possibilità di attivare i messaggi a scomparsa in qualunque chat. Secondo quanto confermato dallo stesso Zuckerberg, il team di sviluppo della app di messaggistica istantanea è al lavoro per aumentare il livello di sicurezza delle chat tra privati e trovare altri sistemi con cui i messaggi inviati o i contenuti condivisi possono essere fatti sparire dopo un certo periodo di tempo.

Al momento i messaggi a scomparsa devono essere attivati manualmente per ciascuna chat ma, in futuro, potrà essere una funzione attivabile per tutte le chat esistenti. Si tratta, in un certo senso, di tornare ai tempi di Snapchat, il social con i messaggi che sparivano dopo 24 ore.

Per quello che riguarda i messaggi della app di messaggistica istantanea, si potrà scegliere probabilmente dopo quanto tempo far sparire i messaggi. Un’altra caratteristica che verrà implementata a breve è la funzione View Once, visto una volta. Con questo sistema i contenuti che vengono condivisi spariranno dopo che l’utente li avrà visualizzati la prima volta. Non sarà quindi possibile ritrovarli nella chat.

Speriamo sia anche un sistema per rendere a scomparsa tutti i buongiorno e buonasera che soprattutto popolano le chat di gruppo e che rischiano di intasare e la memoria di più di qualche dispositivo.

Leggi anche: Pensioni, dall’INPS controlli a tappeto per i residenti all’estero

Ultima funzione che dovrebbe arrivare tra non molto è la possibilità di utilizzare l’account WhatsApp su diversi dispositivi e senza dover avere la connessione internet attiva sul dispositivo principale, lo smartphone. Questo è per ora il sistema che permette di utilizzare WhatsApp nella sua versione desktop. Questo ultimo aggiornamento sembra un po’ rincorrere quello che ha fatto Telegram che già permette di utilizzare l’app sul desktop senza dover tenere collegato a Internet il telefonino.

Leggi anche: Pensioni, dall’INPS controlli a tappeto per i residenti all’estero

La guerra tra le due piattaforme è decisamente più aperta che mai.