Bonus Bebè anche per il 2021: come ottenerlo senza Isee

Il Governo ha confermato vari bonus che si possono ottenere senza Isee, tra questi il Bonus Bebè.

Foto Pixabay

Ottime notizie per le famiglie italiane: il governo Draghi ha confermato per l’anno in corso l’erogazione di alcuni bonus che si possono ottenere senza Isee.

Di solito, infatti, per chiedere i bonus governativi è necessario inviare l’Isee e, per ottenerlo, questa non deve superare una certa cifra. Questa volta, invece, per fronteggiare l’emergenza Covid, il Governo ha deciso di dare via libera a vari bonus senza la presentazione dell’Isee.

Leggi anche: Sapete quanto avete già speso per la corsa al cashback?

Aiuti senza Isee, il bonus Bebè

Foto Getty Images

Il Bonus Bebè è un assegno mensile che è destinato alle famiglie per ogni figlio, che sia nato, adottato, o in affido preadottivo. L’assegno, lo ricordiamo, è annuale e viene erogato ogni mese fino al compimento del primo anno di età o del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito di adozione o affidamento preadottivo.

Possono beneficiare del bonus Bebè i cittadini italiani, comunitari o extracomunitari, residenti in Italia, in possesso di idoneo titolo di soggiorno per le nascite, adozioni, affidamenti preadottivi avvenuti nel 2021 e regolarmente conviventi con il minore.

La domanda deve essere presentata attraverso il sito INPS o con l’aiuto di Caf o patronati entro 90 giorni dalla nascita oppure dalla data di ingresso del minore nel nucleo familiare, a seguito dell’adozione o dell’affidamento preadottivo.

Leggi anche: Lotto e SuperEnalotto: questi numeri sono caldi. C’è un motivo

In assenza di Isee in corso di validità al momento della presentazione della domanda, il bonus Bebè viene ugualmente corrisposto in presenza degli altri requisiti. In questo caso la prestazione viene erogata nella misura minima di 80 euro al mese, o di 96 euro al mese in caso di figlio successivo al primo.