Netflix sta per entrare nel mercato dei videogiochi?

Il colosso leader dello streaming guarda oltre. Pare che abbia intenzione di allargare il proprio mercato al settore videogiochi.

netflix
(pixabay)

Netflix da anni è protagonista dell’intrattenimento home di milioni di utenti in tutto il mondo. Lo streaming ha portato la fortuna dell’azienda, che ha ricevuto un boom di abbonamenti nel 2020. La pandemia, a differenza di altri settori, ha incoraggiato l’intrattenimento casalingo, di cui lo streaming è uno dei principali rappresentanti.

Ma come in tutte le curve di mercato, ad un boom incredibile segue spesso una deflessione. La concorrenza è diventata minacciosa. Disney Plus e Amazon hanno incrementato la qualità dei propri prodotti creando un servizio molto competitivo. In più, l’enorme successo del mercato dello streaming potrebbe esser giunto ad uno stato di saturazione per cui la crescita degli abbonamenti potrebbe fermarsi o diminuire.

Queste motivazioni stanno spingendo sempre più Netflix ad aggiornate le proprie strategie di mercato. All’interno della stessa piattaforma sono state introdotte delle novità per rendere più appetibile l’interfaccia utente, ad esempio nella sezione dedicata ai bambini.

Sta per prendere il via la tecnologia N-Plus, usufruibile tramite app, che trasforma la piattaforma on demand in uno spazio social, dove gli utenti possono scambiarsi informazioni e suggerimenti.

Leggi anche: Giugno su Netflix, le tre nuove serie più attese dal pubblico

L’ampliamento Netflix al settore dei videogiochi

netflix
(pixabay)

Non c’è ancora alcuna notizia ufficiale. Ma sembra che l’azienda abbia intenzione di allargare i propri servizi ai videogiochi. La notizia emerge dal sito The information, secondo il quale Netflix sta cercando personale in grado di gestire il mondo dei videogiochi.

L’azienda non è neofita in questo campo. In passato ha già commissionato videogiochi ispirati alle proprie serie, come ad esempio Stranger things.

Un’operazione simile è stata fatta con il film della serie Black Mirror, dal titolo Black Mirror: Bandersnatch. Un prodotto filmico interattivo, nel quale l’utente, attraverso delle scelte personalizzate, poteva accedere a vari finali e decidere della sorte dei personaggi principali.

Leggi anche: Netflix e TIM insieme per un’offerta di doppio streaming

Per ora non si sa ancora se Netflix stia impostando già la strategia aziendale improntata sul mondo dei videogiochi o se sta solo tastando il terreno, ma di certo l’azienda leader dello streaming sta tentando di conquistare altre fette di mercato.