Vodafone, dal 23 giugno previsti aumenti su diverse offerte

Importanti novità in vista per quanto concerne i clienti Vodafone. A partire dal prossimo 23 giugno ci sarà un rincaro dei costi per quanto concerne diverse offerte. Andiamo a scoprire quali.

Offerta Vodafone Special
(Screenshot YouTube)

A partire dal prossimo 23 di giugno i clienti Vodafone dovranno fare i conti con un rincaro dei prezzi per quanto riguarda diversi piani tariffari, in riferimento alla rete mobile. I costi aumenteranno di 1,99 euro al mese. In considerazione della modifica unilaterale delle condizioni, l’operatore propone ai clienti coinvolti una strada alternativa, ovvero scegliere un’offerta dedicata che prevede un rincaro di 0,99 euro al mese.

Questa opzione sarà valida a partire dal 2 e fino al 22 giugno. Gli utenti interessati da questa modifica del piano contrattuale sono stati avvertiti con un sms inviato da Vodafone. Non è da escludere che le variazioni tariffarie siano applicate a scaglioni e non contemporaneamente. Andiamo a scoprire quali saranno le offerte su cui sarà applicato il rincaro.

Leggi anche: Lotto e SuperEnalotto, puntate su questi numeri: promettono bene

Vodafone, gli aumenti previsti dal 23 giugno

Offerta Vodafone Special
Utenti con smartphone (Foto Pixabay)

Secondo quanto riportato da MondoMobileWeb, sono interessati dall’aumento dei prezzi i clienti che usufruiscono della Vodafone Special Unlimited sia da 5,99 euro e 6,99 euro. Non è da escludere, come anticipato pocanzi, che l’applicazione del rincaro sia legato anche alla data di attivazione dell’offerta stessa.

Vodafone ha spiegato che tale eventualità è legata alla necessità di “investire costantemente nel miglioramento della propria rete mobile, con l‘obiettivo di soddisfare la crescente esigenza di connessione nel Paese e per offrire ai suoi clienti un servizio sempre più performante, ovunque“.

Leggi anche: Che lavoro fa Gabriele di Uomini e Donne trono over?

Nel caso in cui gli utenti Vodafone non intendano accettare questa modifica unilaterale potranno scegliere una ulteriore offerta proposta dall’operatore o in alternativa cambiare il fornitore del servizio di telefonia.