Quanto guadagna Adriano Celentano? La pensione d’oro del cantante

Quanto guadagna Adriano Celentano? Il celebre cantante percepisce una pensione d’oro. Di seguito le stime riportate da Adnkronos

Twitter

È stato uno dei cantautori che hanno segnato in modo indelebile la musica leggera italiana dello scorso secolo, in grado di ridefinire e sconvolgere il panorama dell’epoca con un stile polemico e perennemente sopra le righe. E non sorprende dunque, che un artista del calibro di Celentano si sia ritrovato alla fine della sua carriera a percepire una pensione d’oro da sogno.

Ma andiamo con ordine.

Chi è Adriano Celentano

Twitter

Adriano Celentano nasce a Milano in via Gluck 14, il 6 gennaio 1938. Dopo aver concluso gli studi elementari lascia la scuola e inizia a provare diverse professione tra cui, quella di orologiaio – passione che il cantante conserva ancora oggi. In famiglia tutti amavano la musica: gli zii nelle sere d’estate suonavano il mandolino seduti sul ciglio del marciapiede. In questo contesto il giovane Celentano si avvicina alla musica e inizia a suonare la chitarra.

In più di sessant’anni di attività, il cantante ha pubblicato 40 album, vendendo in totale circa 200 milioni di dischi in tutto il mondo. Nel panorama italiano è il leader indiscusso per le vendite. Oltre alla sua carriera musicale, nel 1959 ha intrapreso anche quella di attore con la parte nel film I ragazzi del juke-box di Lucio Fulci, ispirato al titolo di una sua canzone.

Quanto prende di pensione Adriano Celentano?

Grazie alla sua carriera costellata di successi, Adriano Celentano percepisce ben due pensioni. Sulla cifra esatta che il molleggiato percepisce non ci sono informazioni recenti in merito. Cercando con un po di pazienza su internet, è possibile però trovare un articolo di Adkronos, in cui viene riferito che che Celentano ai tempi, percepiva ben due pensioni:

“una della Siae dal febbraio ’98 (13 mensilita’ da 1.190.000 lire) e una dell’Enpals dal febbraio ’88 (13 mensilita’ da 2.270.558 lire), totale 44.987.254 lire.”

Leggi anche: IMU prima casa: torna l’incubo. Draghi ci serve la stangata?

Quanto guadagna Adriano Celentano? L’impero immobiliare scoperto dai giornalisti

Per il resto, visto il numero di dischi venduti e tutte le sue attività – nel 1961 ha anche fondato la sua etichetta indipendente – è difficile dire con precisione a quanto ammontino le sue entrate. Alcuni giornalisti hanno però scoperto qualcosa.

Leggi anche: Cartelle esattoriali, in arrivo la cancellazione di 60 milioni di atti

Nel 2012, Franco Bechis su Libero aveva approfondito la ricerca sul patrimonio di Celentano. Agli alti incassi della sua etichetta discografica, va aggiunto “un vero e proprio impero immobiliare che in tutto conta 31 fabbricati e 83 terreni sparsi nel Centro-Nord dell’Italia”.