Tim, nuova rimodulazione dal 9 Maggio 2021: aumenti di 2 euro su alcune offerte in corso

L’operatore Tim ha annunciato una nuova rimodulazione che entrerà in vigore a partire dalla data del 9 Maggio 2021. 

Screenshot dal sito TIM.it

Tim ha annunciato ufficialmente che a partire dalla data del 9 Maggio 2021, il prezzo di alcune promozioni destinate alla telefonia mobile subiranno degli incrementi.

Ad essere coinvolte da questa nuova rimodulazione annunciata dall’operatore telefonico saranno soltanto alcune offerte sottoscritte dai consumatori ma che non sono più attive e in commercio. Ai clienti che subiranno questa modifica unilaterale, e che dunque vedranno le proprie promozioni salire di prezzo, Tim regalerà in cambio 20 Giga in più al mese di traffico internet. Questi, si attiveranno nel momento in cui l’utente riceverà il messaggio di avviso inerente la comunicazione di Tim della rimodulazione in corso nei confronti del suo piano tariffario. 

Leggi anche: Vodafone Special, nuove offerte a partire da 7,99 euro al mese

Tim, nuova rimodulazione dal 9 Maggio 2021: a quanto ammontano gli aumenti e cosa riceveranno gli utenti in cambio

Tim Parti 2.0
Screenshot Instagram

I clienti TIM coinvolti in questa nuova rimodulazione da parte dell’operatore virtuale, subiranno un incremento del loro abbonamento mensile pari a 2 euro al mese. L’aumento della promozione diventerà automatico al primo rinnovo dell’offerta sottoscritta a partire dalla data del 9 Maggio 2021. E come accennato in precedenza, in cambio l’utente riceverà 20 Giga in più al mese di internet che andranno ad integrarsi al suo piano tariffario.

I clienti che hanno al loro attivo la promozione “Tim Unica” potranno comunque continuare a disporre di un plafold dati con Giga illimitati. Per il momento però, l’operatore non ha ancora pubblicato la lista delle promozioni che saranno coinvolte in questa rimodulazione e come accennato in precedenza, si sa soltanto che le offerte in questione, non sono più in commercio e dunque sottoscrivibili da nuovi utenti. Gli avvisi informativi sono iniziati ad essere inoltrati ai clienti da Tim a partire dalla data di lunedì 29 Marzo. La comunicazione dell’operatore è avvenuta attraverso un apposito Sms informativo. Per maggiori informazioni, i consumatori possono andare a consultare maggiori dettagli su questa nuova rimodulazione annunciata da Tim, accedendo alla sezione MyTim dell’app installata sul proprio smartphone. Possono anche accedere al sito ufficiale di Tim o in alternativa, contattare telefonicamente il servizio di assistenza clienti al numero 119. 

Come esercitare il diritto di recesso dalle offerte Tim coinvolte nella rimodulazione

Nei casi in cui venga esercitata una modifica unilaterale di un contratto, la parte lesa ha la possibilità di esercitare il diritto di recesso previsto dalla legge, all’articolo 70 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche. In ogni caso, il cliente ha naturalmente sempre la possibilità di annullare la propria offerte telefonica nel caso in cui la comunicazione dell’aumento prezzi ricevuta non sia stata di sul gradimento. In questo specifico caso, i clienti TIM avranno dunque la possibilità di recedere anticipatamente il contratto o anche effettuare il passaggio ad un altro operatore telefonico del territorio nazionale, senza dover pagare penali o costi aggiuntivi. A patto però, che la comunicazione della disdetta avvenga entro la data dell’8 Maggio 2021.

È anche possibile recedere semplicemente dall’offerta e rimanere con Tim Mobile senza dover pagare alcun tipo di costo aggiuntivo. Basterà infatti accedere all’area personale dell’app My TIm, per scegliere una nuova promozione e attivarla. Vi è anche la possibilità di non completare questo processo soltanto per via telematica, ma di poter contattare l’operatore anche telefonicamente al numero 40916. Se il cliente ha acquistato un prodotto, al momento della disattivazione dell’offerta, mediante un finanziamento, il piano di rimborso concordato non subirà alcun tipo di variazione. 

Leggi anche: Iliad, nuove offerte per rete fissa con SIMBOX?

Il consumatore ha la possibilità di invocare il diritto di recesso inviando una PEC all’indirizzo e mail recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it. Oppure, può recarsi fisicamente in un negozio Tim a presentare richiesta, così come contattare telefonicamente il servizio clienti al numero 119. Nel caso in cui si decida di inviare la comunicazione attraverso la posta elettronica, il cliente dovrà scrivere nell’oggetto della mail, la seguente dicitura: “Modifica delle condizioni contrattuali”. Una comunicazione, che dovrà essere inviata all’operatore anche nel caso in cui l’utente decide di passare a un’altra compagnia telefonica.