WhatsApp, arriva la crittografia anche per i backup sul Drive

Mentre su Facebook si tentenna, per WhatsApp è in arrivo la crittografia end-to-end anche per backup su Google Drive.

WhatsApp, arriva la crittografia anche per i backup sul Drive
WhatsApp, arriva la crittografia anche per i backup sul Drive (foto: pixabay)

WhatsApp punta alla sicurezza anche con backup: arriva ora la notizia che è in fase di sviluppo una nuova funzione per mettere al sicuro anche i backup delle conversazioni esportate su Google Drive.

Si tratterebbe di un altro passo avanti in termini di sicurezza sull’app di messaggistica istantanea che ha sempre fatto un vanto di non poter leggere nessuna delle comunicazioni che gli utenti si scambiano nelle chat.

Leggi anche: Riforma delle pensioni, Tridico incalza: ecco cosa vuole il presidente INPS

WhatsApp e crittografia dei backup: cosa cambia

WhatsApp, arriva la crittografia anche per i backup sul Drive
WhatsApp, arriva la crittografia anche per i backup sul Drive (foto: pixabay)

Quello che il team di sviluppo di WhatsApp sta progettando è un ulteriore sistema di sicurezza per i suoi utenti. Le chat e i media che ci si scambia nell’app sono protetti dalla crittografia end-to-end. Ma se si decide di fare un backup esterno all’app, per esempio su Google Drive, i dati diventano immediatamente visibili a chiunque possa raggiungerli.

Si tratta di una vulnerabilità che però, adesso, potrebbe a breve essere risolta. Il team di WhatsApp sta infatti lavorando a un sistema per espandere la crittografia end-to-end anche ai backup effettuati si Google Drive. Il nuovo sistema di sicurezza per i backup esterni verrà implementato in uno dei prossimi aggiornamenti e girerà tutto intorno a una password.

Leggi anche: Cartelle esattoriali, Italia Viva chiede una proroga alle sospensioni

Al momento in cui la funzione diventerà effettiva, agli utenti verrà infatti richiesto di scegliere una password, lunga almeno 8 caratteri, da utilizzare per poter rendere più sicuri i backup. Ma occorerà trovare un proprio sistema per ricordare questo codice perchè, come confermato dal team di sviluppo, non sarà implementato nessun sistema di ripristino della password eventualmente dimenticata o perduta e l’app non potrà leggerla. Senza la password non sarà quindi possibile per nessuno recuperare le chat e i media che si è deciso di spostare.