Intesa Sanpaolo, circuito bancomat bloccato: impossibile prelevare

Ieri 3 maggio tutti i bancomat e i pos di Intesa San Paolo si sono bloccati  lasciando 14,7 milioni di clienti senza la possibilità di prelevare

(Pixabay)

Il 3 maggio tutti i bancomat di Intesa San Paolo si sono bloccati lasciando i clienti del istituto bancario senza possibilità di prelievo. Ha smesso di funzionare anche il pos e molte infatti sono state le lamentele dei clienti che hanno chiesto informazioni sia in privato che pubblicamente su tutti social.

Molti di loro hanno riferito di non essere riusciti neanche a mettersi in contatto con il numero verde. Quest’ultimo fatto è però riconducibile al sovraccarico di telefonate dovute al disservizio.

Le cause di questo “sciopero generale” dei bancomat non sono chiare. I consumatori comunque sembra che possano dormire sonni tranquilli, pare infatti che si sia trattato di un semplice guasto tecnico o addirittura di un ritardo dovuto al cambio della guardia sulla proprietà di UBI banca.

Leggi anche: Uno spettro si aggira per l’Europa: la patrimoniale. Cosa succede

Intesa San Paolo in Tilt, bloccati bancomat e pos: I clienti chiedono spiegazioni sui social

(Pixabay)

In effetti poche settimane fa la banca Intesa San Paolo ha acquisito il gruppo Ubi Banca. Questo, secondo alcuni sindacalisti, potrebbe essere la causa scatenante del disservizio.

Ben 2,4 milioni di imprenditori e risparmiatori hanno difatti visto cambiare la propria banca di appartenenza. Sono passati alla gestione di Intesa San Paolo ben 2,6 milioni di conti correnti.

Leggi anche: Conti correnti con molta liquidità? Arriva la beffa clamorosa dalle banche

Da Intesa San Paolo non si hanno comunque riscontri o notizie ma tutti i servizi sono stati ripristinati già dalle ore 20 di ierisera.