INPS avverte: attenzione a questo messaggio, è una truffa

L’INPS, Istituto Nazionale di Previdenza, ha diffuso una comunicazione per mettere in guardia tutti i cittadini e le aziende riguardo una campagna di phishing che sfrutta un indirizzo che sembra ricondurre proprio all’istituto di previdenza nazionale per poi sottrarre dati personali.

INPS avverte attenzione ai messaggi di phishing via email
INPS avverte attenzione ai messaggi di phishing via email (foto: pixabay)

Nuova campagna di phishing rilevata e che utilizza un indirizzo mail che sembra rimandare al sito dell’INPS. L’istituto avverte quindi tutti gli utenti privati e le aziende a diffidare da comunicazioni che arrivino via email e ricorda che la posizione di ognuno è consultabile sul sito ufficiale.

Leggi anche: Tutela dei minori stranieri non accompagnati, un convegno per affrontare il tema

Il pericolo del phishing, l’avvertimento dell’INPS

INPS avverte attenzione ai messaggi di phishing via email
INPS avverte attenzione ai messaggi di phishing via email (foto: pixabay)

Gli hacker cercano costantemente nuovi sistemi per prendere possesso dei dati personali di quante più persone riescono per poterli poi sfruttare per i loro scopi illegali. È quello che potrebbe succedere se qualcuno aprisse gli allegati di una finta comunicazione proveniente dall’INPS, come comunicato dallo stesso Istituto.

In particolare, l’INPS ha comunicato che l’indirizzo mail dal quale sembrano provenire le comunicazioni è effettivamente uno di quelli utilizzati dall’Istituto: si tratta dell’indirizzo mail DCBilanci@inps.it. L’INPS ricorda però anche che questi indirizzo email non vengono mai utilizzati per nessuna comunicazione con gli utenti o con le aziende. L’INPS infatti non utilizza il sistema della posta elettronica per comunicare con gli utenti. In più, l’Istituto di previdenza ha ribadito che non chiede mai di inserire dati personali attraverso una email e che ogni utente ha a disposizione tutta la propria posizione contributiva accedendo al sito ufficiale dell’INPS.

Leggi anche: Banche, stop ai contanti: un istituto chiude ATM e casse automatiche

Si tratta quindi dell’ennesima tentativo di truffa che, in questo periodo di pandemia, sfrutta in maniera malevola una situazione reale. L’INPS infatti eroga, o deve erogare ancora, molti bonus ed è quindi ancora più malvagio utilizzare un indirizzo mail riconducibile all’Istituto per portare avanti campagne di phishing.