Banconota 5€, le opere rappresentate: cosa sono e dove si trovano

Banconota 5€, vi siete mai chiesti da dove venissero i simboli risposti sul fronte e sul retro? Ecco finalmente la risposta  

Foto Pixabay

Vi siete mai chiesti cosa rappresentino i simboli della banconota da 5 euro o, più precisamente, a quali strutture fanno precisamente riferimento? Sono delle banali curiosità che spesso albergano nella nostra mente, tuttavia per fretta o pigrizia non abbiamo mai modo di appurare i dettagli e toglierci questi dubbi. Di rappresentazioni ce ne sono due: una davanti che immortala un ingresso contornate di colonne alte, un’altra sul retro ove è illustrato invece un ponte.

Leggi anche: Moneta da 1 euro, cosa rappresenta il simbolo sul retro

Banconota 5€, la verità sui simboli rappresentati 

Foto Pixabay

Ma cosa significano questi simboli? Innanzitutto c’è da sapere che quanto illustrato sono opere di fantasia, non realmente esistenti nella realtà. Tuttavia i disegni iniziali di Robert Kalina, colei che si è occupata delle rappresentazioni delle banconote europee, in realtà prevedevano dei monumenti veramente esistenti in giro per il mondo, tuttavia per questioni politiche c’è stato un dietrofront e si è finito col rappresentare un arco e un ponte ipotetici per evidenziare la bellezza dell’architettura in maniera generale.

Così si è finito col rappresentare strutture di diversi stili storici europei, con quelli della 5€ che celebrano particolarmente le strutture dell’epoca classica che risalgono al primo secolo. Tuttavia il ponte, pur non essendo propriamente lo stesso, prende ispirazione dal Ponte del Gard situato nel Sud della Francia. Quest’ultima rappresenta quindi l’architettura romanica in particolare, mentre l’altra si rifà direttamente all’architettura gotica.