Cashback, spiacevole sorpresa in arrivo per i 1.500€?

Cashback, spunta un clamoroso scenario finale per la corsa ai 1.500 euro: potrebbe esserci una brutta sorpresa per i 1.500 euro

Foto Pixabay

Che fine faranno alla fine i furbetti che hanno abusato del sistema raggirandolo a più riprese? E’ questa, adesso, la principale domanda che si pongono gli utenti mentre concorrono per il cashback e soprattutto il supercashback da 1.500 euro. Del resto, dopo le promesse di interventi e i presunti controlli annunciati da parte di PagoPa e Guardia di Finanza, per il momento tutto continua a tacere e c’è chi inizia a pensare che finirà tutto in niente di concreto.

Leggi anche: Cashback, come avere oltre 150€ di rimborso: l’ultimo trucchetto 

Cashback, squalifica in arrivo per i furbetti? 

cashback
Foto Pixabay

Morale della favola: coloro che hanno imbrogliato alla fine finiranno, a discapito di chi ha invece operato regolarmente, nella classifica dei primi 100.000 col maggior numero di transazioni. Possibile che accada davvero ciò? Non sarebbe il migliore dei messaggi che passerebbe nel Paese a dirla tutta, ma allora quando potrebbero esserci queste presunte squalifiche?

E non si parla di pochissime posizioni, ma di un ampio raggio che in caso di effettivo intervento la classifica andrebbe a ridisegnarsi premiando molti attualmente fuori dalla zona vincente. Ovvero coloro che allo stato attuale sono a circa 260 interventi regolari rispetto alla quota minima di oltre 300 attualmente centrata dall’ultimo classificato.

Ciò che viene il mente, in virtù di tutto questo, è che il verdetto potrebbe pertanto essere emesso proprio alla fine della corsa, quando andrebbe stilata la classifica ufficiale. Se il Governo vorrà davvero pronunciarsi, oossibile che sia per quel momento che il Ministero dell’Economica depennerà una serie di utenti che hanno vinto grazie a raffiche di micro-transazioni e soprattutto assalti notturni ai distributori di carburante. Si tratterebbe di una mazzata choc sul fotofinish ma meritatissima. Doverosa.