Monete rare, questo 2€ vale oltre 1.000 euro: controlla subito 

Monete rare, c’è questo ricercatissimo 2€ che vale un botto. Ecco perché è tanto speciale e nel frattempo controllate a casa 

Screenshot Youtube

Le monete da 2€, nell’ambito dei pezzi rari per cui i collezionisti farebbero follie, continuano ad avere un ruolo fondamentale. E le cifre sono davvero da urlo: basti pensare che ad un’asta di numismatica di Bolaffi, nel 2013, un collezionista pagò esattamente 6.600 euro per un centesimo raro, un valore raggiunto dopo un lungo tira e molla e con base d’asta posta a 2.500 euro.

Leggi anche: Monete rare, questo 2€ vale 2.500 euro: controlla subito!

Monete rare, l’euro greco raro che vale tanto 

Screenshot Youtube

Ecco perché, informarsi e controllare a tempo perso le varie monete che vi capitano tra le mani, in fondo non è un’idea poi così male. Vi costerà poco tempo, pochissimo, ma in cambio potrebbe farvi un regalo che non avreste mai immaginato. Ed è il caso del 2 euro raro greco, il cui valore schizza ai 1.500 euro qualora sia in perfette condizioni. Nel caso non lo fosse, potreste ricavarci comunque un bel gruzzoletto anche di 1.000 euro.

Riconoscere tale moneta è facile: è rappresentata infatti una donna in groppa a un toro. Si tratta del mito ellenico di Europa, la donna rapita da Zeus che emerge dalle acque nella forma del suddetto animale. questo prima porta via la donna, poi la possiede dando successivamente vita al famoso Minotauro che creerà di conseguenza altri miti.

Bene: questa potrebbe appunto portarvi un tesoretto non indifferente. Gli esperti riferiscono che ci sarebbe un segno riconoscitivo in particolare al di là della rappresentazione descritta: ovvero una “S” posta in basso che si va a inserire nella cifra 2002, nonché anno di produzione. Da oggi in poi, quindi, guai a farvi sfuggire un eventuale moneta del genere. Potrebbe finanziarvi una futura vacanza… proprio il Grecia!