Tim, importante comunicazione per i clienti: nuove modifiche dal 30 Maggio

TIM sta inviando in questi giorni ai propri clienti degli sms per comunicare delle modifiche ai contratti che saranno in vigore a partire dalla data del 30 Maggio 2021. 

Screenshot dal sito TIM.it

L’operatore telefonico Tim ha avviato una nuova campagna informativa rivolta a tutti i clienti. Questi infatti, attraverso l’invio di un SMS, sono stati informati del fatto che a partire dalla data del 30 Maggio 2021, verranno introdotte delle modifiche riguardanti le modalità di rinnovo dei loro piani tariffari.

Nel caso in cui infatti il cliente TIM disponga di un credito residuo insufficiente, questi si vedrà ridotta la tariffa internet a consumo Flat Day. 

Tim, che cos’è la tariffa Flat Day

La tariffa base Flat Day di Tim si attiva nel momento in cui nella Sim del consumatore non vi è nessuna promozione dati all’attivo. Se dunque il cliente non dispone di alcune promozione dati, la tariffa Flat Day si attiva in automatico e alla prima connessione su internet, e viene addebitato un gettone giornaliero pari a 2 euro per utilizzare 500 MB che potranno essere utilizzati nel solo arco della giornata. Inoltre, è stata anche introdotta la possibilità di disattivare il servizio TIM Sempre Connesso.

La Flat Day è una tariffa internet a consumo prevista per tutti i piani tariffari di base dell’operatore, con l’unica eccezione del piano tariffario Base e Chat. I clienti che dunque hanno al loro attivo il piano Tim Base e Chat, potranno navigare su internet soltanto nel caso in cui abbiano il bundle dati disponibile. 

L’operatore telefonico ha inoltre reso noto un’ulteriore informazione destinata ai clienti privati TIM di rete mobile che hanno stipulato. Questi, verranno a breve informati delle nuove modifiche su date scaglionate attraverso l’invio di un sms, Inoltre, Tim ha anche creato una pagina apposita sul proprio sito ufficiale.

Leggi anche: TIM avverte i clienti Android: Non cliccate su questi link phishing

Tim, in cosa consistono le nuove modifiche ai piani tariffari

Screenshot dal sito TIM.it

Nel messaggio inviato dall’operatore ai suoi clienti si legge che a partire dalla data del 30 Maggio saranno introdotte delle importanti novità.

Anche in caso di credito insufficiente il cliente potrà continuare a chiamare, navigare su internet e inviare sms alla condizioni contrattuali di base utilizzando il credito residuo. Alla prima ricarica successiva all’azzeramento del credito, la promozione verrà rinnovata senza che il cliente perda un giorno di utilizzo.

In aggiunta a questo, TIM ha anche comunicato che la tariffa base per poter navigare su internet subirà una riduzione. Da 4 euro passerà infatti alla cifra di 2 euro. Si tratta di un costo che però verrà addebitato al cliente soltanto nel caso in cui il suo piano tariffario non preveda offerte attive e soltanto nei giorni in cui realmente utilizzata la prima connessione. Se il cliente desidera conoscere le condizioni del suo profilo base, può chiamare il numero dedicato dall’operatore telefonico 40916. In alternativa, può recarsi nella sezione “MyTIM” presente sul sito dell’operatore. 

TIM, il messaggio destinato ai clienti con piano tariffario Tim Base e Chat

Per quanto invece riguarda i clienti Tim che hanno al loro attivo il piano tariffario Tim Base e Chat, anche loro avranno la possibilità di poter continuare a chiamare e inviare sms nel rispetto delle condizioni del profilo base, anche nel caso in cui il loro credito risulti insufficiente. La navigazione internet sarà però possibile soltanto nel momento in cui vi sia un’offerta dati attiva.

Questa si rinnoverà in automatico alla prima ricarica effettuata dal cliente senza che questi perda giorni effettivi di utilizzo. Anche in questo caso, i clienti che desiderano informarsi sulle condizioni tariffarie del loro profilo base, possono chiamare il numero dell’operatore 40916 o accedere alla sezione del sito denominata “My TIM”. 

Tim, cosa accade se scadono i 180 giorni di sospensione dell’offerta?

Come spiegato in precedenza, queste modifiche introdotte da Tim a partire dalla data del 30 Maggio verranno applicate a tutte le promozioni consumer.

Se dunque il cliente si ritrova non rinnova l’offerta sottoscritta con l’operatore, questi avrà comunque la possibilità di chiamare, inviare SMS e navigare su internet fino a quando non esaurisce il credito disponibile. L’offerta dunque non si rinnova in automatico ma viene sospesa per un periodo di tempo pari a 180 giorni.

Nel momento in cui il cliente effettua una ricarica che copre l’intero costo dell’offerta, questa si riattiva a partire dal giorno stesso. Nel caso in cui però, il cliente, trascorso il periodo di 180 giorni di sospensione, non effettua nessuna ricarica e dunque non rinnova la promozione, l’operatore a quel punto disattiverà l’offerta.