Covid-19, strage di anziani: quanto ha risparmiato l’Inps?

Covid-19, strage soprattutto di anziani con l’avvento della pandemia. Ecco a quanto ammonta il risparmio Inps con le pensioni 

Codacons pensioni
Pixabay

Il Covid-19, con la sua strage nazionale che ha riguardato soprattutto gli anziani, ha inciso fortemente anche sul piano pensionistico e il bilancio dell’Inps. Basta dare un’occhiata al dato fornito da InvestireOggi per capire esattamente di cosa parliamo: secondo il quotidiano, circa il 96% delle persone decedute nel 2020 avevano più di 65 anni. Il che, inevitabilmente, tranne alcuni casi, di conseguenza erano tutti soggetti che percepivano una pensione. Si parla di circa 100.000 morti in più rispetto al media annuale.

Covid-19, quanto ha risparmiato l’Inps con gli anziani? 

Codacons pensioni
Pixabay

Il tutto per un risparmio non indifferente per l’Istituto nazionale della previdenza sociale: 11.9 miliardi di euro. Itinerari Previdenziali, infatti, ha provato a stimare la cifra tenendo in considerazione anche chi purtroppo non ce l’ha fatta ma che tra un po’ avrebbe avanzato la propria domanda. Oppure chi, senza pandemia, sarebbe stato ancora qui a percepire il proprio assegno presumibilmente per ancora diversi anni. Così emerge la cifra indicata, la quale tuttavia risponde a un periodo ipotetico che va dal 2020 al 2029.

Questa situazione – evidenzia il giornale – ora comporterà anche un impatto minore per quanto riguarda Quota 100 e altre forme di pensionamento anticipato, considerando che il futuro numero di richiedenti sarà più contenuto rispetto a quella che era la stima iniziale. Purtroppo, a fini statistici ed economici, bisogna fare anche certi tipi di calcoli.