Champions League: quanto guadagna il club che la vince? Cifre stellari

Champions League: per il trofeo più ambito dai grandi club europei si tratta di un gran business. E la vittoria regala una pioggia di milioni

Vittoria Champions League
Inno Champions League (Pixabay)

La coppa dalle “grandi orecchie” resta il desiderio di tutti i presidenti dei top club. Che preferirebbero sempre alzare al cielo l’ambito trofeo anche più di un trionfo nei rispettivi campionati. Il fascino della vecchia Coppa dei Campioni resta forte negli anni. Anche se la competizione nel corso del tempo si è trasformata in un vero business – come tutto il mondo del calcio del resto – e macchina da soldi.

Infatti un tempo partecipavano alla vecchia coppa solo le squadre che vincevano lo scudetto nei vari campionati europei oltre alla squadra detentrice. Adesso con le qualificazioni allargate alle terze ed anche alle quarte in classifica nelle varie leghe tutti possono ambire alla vittoria finale. Anche se poi alla fine a contendersela restano sempre gli stessi club.

Leggi anche: Lotteria degli Scontrini: ecco cosa può cambiare per chi ha la PEC

Anche in questa seconda edizione macchiata dall’emergenza Coronavirus che vede l’assenza dei tifosi negli stadi, chi vincerà la coppa dalle “Grandi Orecchie” riuscirà a mettere in cassa una cifra importante. Che può salvare il bilancio di almeno un paio di stagioni. Vediamo nel dettaglio il guadagno della squadra che la conquista.

Champions League, il guadagno di chi la vince

Vittoria Champions League
Uefa Champions League (Screenshot YouTube)

La competizione è arrivata ai Quarti di Finale nell’edizione 2020-2012, con l’amaro in bocca per le italiane Juventus Lazio Atalanta ed Inter che hanno abbandonato prima del previsto le speranze di gloria. Ma scopriamo nel dettaglio la cifra che incasserà il club che se la porterà a casa. Tutti sognano intanto la finale del 29 maggio 2021 che si svolgerà allo stadio Olimpico Atatürk di Istanbul.

Cominciamo dal dire che quella di quest’anno è la Champions League più ricca di sempre, con premi consistenti per tutti i partecipanti sin dall’avvio. Il montepremi complessivo della competizione è di 1,95 miliardi di euro, cifra davvero clamorosa. Solo per la fase di qualificazione ogni club incassa 15,3 milioni. Cifra che aumenta in base a tanti parametri, compreso il ranking della squadra.

Leggi anche: Conti correnti con molta liquidità? Arriva la beffa clamorosa dalle banche

A questa cifra si sommano 2,7 milioni ad ogni vittoria, 900.000 euro per ogni pareggio. Ma se si passa la fase a gironi il discorso diventa ancora più interessante. Per la qualificazione agli Ottavi si incassano 9,5 milioni di euro, per quella ai Quarti 10,5 milioni, per quella alle semifinali 12,5 milioni. Per la finale 15 milioni. Il vincitore riceverà poi ulteriori 4 milioni di bonus con il totale che arriva a 51,5 milioni. A queste cifre si aggiungono altri parametri storici che fanno lievitare la cifra complessiva dai 120 ai 150 milioni di euro.