Netflix, una app fasulla accede ai contatti WhatsApp

La app “Flixonline” è stata scoperta come autrice di una truffa ai danni degli utenti Netflix. Come funziona il raggiro.

netflix
(pixabay)

Bisogna sempre stare attenti quando via WhatsApp arrivano notizie di offerte gratuite, anche se provengono da contatti noti e se l’azienda nominata è famosa quanto Netflix. I ricercatori della società di sicurezza Check Point Software Technologies hanno scoperto su Google Store una app, “Flixonline”, che monitorava le notifiche su WhatsApp.

La app è stata immediatamente rimossa, ma nel frattempo, oltre 500 utenti l’hanno scaricata. La tentazione di ottenere dati sensibili e credenziali d’accesso è molto forte per i pirati del web.

I dati personali sono una merce ben pagata, e nella migliore delle ipotesi verranno vendute al miglior offerente. Nella peggiore, un virus si installerà nel device del malcapitato compromettendo la funzionalità dell’intero sistema.

Leggi anche: Netflix, accordo di esclusiva con la Sony negli USA: i dettagli

La truffa della app che simula Netflix

whatsapp
(pixabay)

La truffa si basa su una semplice idea: sfruttare la popolarità di Netflix per accedere ai contatti ed alle notifiche WhatsApp. Si è diffusa sulla messaggeria istantanea la falsa notizia che una app “Flixonline” avrebbe permesso di accedere ai contenuti Netflix senza pagare. La applicazione è stata progettata bene: stesso logo, stesso template, con il risultato che chi la scaricava, subiva il furto dei propri contatti.

A quel punto un malware invia ai contatti “Messaggi in arrivo” di WhatsApp un messaggio automatico tentando di attirare altre vittime con l’offerta di un servizio Netflix gratuito. “2 mesi gratis di Netflix Premium per via del lockdown da Coronavirus”; “Ottieni 2 mesi gratis di Netflix Premium in tutto il mondo per 60 giorni”.

Leggi anche: Quanto guadagna Annalisa Scarrone? Ascesa e patrimonio della cantante

La app è stata eliminata, ma il consiglio spassionato è di diffidare sempre di offerte troppo vantaggiose