Ciao Darwin, quanto guadagna Luca Laurenti? Stipendio e patrimonio

Luca Laurenti è uno dei personaggi più amati del piccolo schermo. Scopriamo quanto guadagna il conduttore di Ciao Darwin.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luca Laurenti (@lucalaurentiofficial)

Luca Laurenti, dopo alcune esperienze nei villaggi turistici, ha intrapreso la sua carriera televisiva al fianco di Paolo Bonolis con il programma ‘Urka!’ nel 1991. Si è formata così, ormai trent’anni fa, una delle coppie più longeve e amate del piccolo schermo. Insieme hanno guidato programmi di grande successo come Tira e molla, Chi ha incastrato Peter Pan? Ciao Darwin.

Se inizialmente la dote che maggiormente veniva apprezzata dal pubblico era quella canora, nel corso del tempo la sua simpatia contagiosa ha preso il sopravvento. Con il suo modo di fare è capace di tenere inchiodato al televisore milioni di italiani.

Leggi anche: Le Iene, quanto guadagna Alessia Marcuzzi? Stipendio e patrimonio

Quanto guadagna Luca Laurenti?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luca Laurenti (@lucalaurentiofficial)

Negli ultimi anni Luca Laurenti accompagna milioni di italiani verso la prima serata con Avanti un altro, neanche a dirlo al fianco di Paolo Bonolis. Nonostante i tanti rumors che si sono susseguiti nel corso degli anni, i due hanno sempre sottolineato che alla base del successo ci sono una profonda amicizia e un rispetto che va ben oltre lo studio televisivo.

Nelle ultime settimane sono state riproposte su Canale 5 diverse puntate di Ciao Darwin, una trasmissione che ha sempre riscosso un’incredibile risposta di pubblico. Per quanto concerne il suo cachet, secondo le indiscrezioni che trapelano dal web ma senza la conferma dei diretti interessati, sarebbe di diverse migliaia di euro.

Leggi anche: Ciao Darwin, quanto guadagna Paolo Bonolis? Ecco le cifre

Ricordiamo ad esempio che Bonolis con il programma quotidiano di Avanti un altro percepisce 40mila euro a puntata. Cifra che sarebbe praticamente più che raddoppiata per le trasmissioni di prima serata.