Cashback, puoi ottenere un rimborso di 450€: ecco come

Cashback, non solo i 150€ o i 1.500 del supercashback: c’è un modo anche per ottenere una cifra intermedia. Ecco come

Bonus Cashback
Pixabay

Superato anche Pasqua, il traguardo per il cashback si fa man mano sempre più vicino. Al momento non è dato sapere al momento se vi sarà un’altra maratona anche per il secondo semestre dell’anno – per ora più no che sì – ma quel che è certo è che l’attuale, nonostante tutto tra polemiche e scorrettezze, si concluderà di certo.

Leggi anche: Cashback, arriva il ripescaggio per i 1.500 euro?

Cashback, come ottenere un rimborso di 450€

pos
(pixabay)

Da una parte il cashback, dall’altra il supercashback. C’è chi concorre per accedere ai 150€ basici e chi invece ambisce a un premio molto più corposo, da 1.500 euro addirittura, utile per finanziare le prossime vacanze Covid-19 permettendo o qualcosa di molto più importante. Ma molti utenti si sono ritrovati e si ritrovano ora a un bivio: con la corsa per il super premio che procede spedita e senza sosta, vale la pena puntarci o proiettarsi su un tris di cashback per un’entrata minore ma sicura? Il rischio di trovarsi a mani vuote nonostante tutto, infatti, è un rischio enorme che non bisogna scartare.

Ecco perché valutare un’alternativa da 450 sicuri ai 1.500 euro incerti è un qualcosa quantomeno da valutare. sebbene il divario importante da una cifra e l’altra. Il modo per ottenere il mini budget è il seguente: applicare il cashback per tre carte diverse in uno stesso nucleo familiare. Una per ogni intestatario diverso. Per la serie figlio, madre e padre. Una volta terminate le 50 operazioni da una carta, passare subito all’altra e così via anche allo step successivo. Ciò permetterebbe appunto di incassare la cifra indicata e in maniera assolutamente lecita e regolare.

Tecnicamente, senza ritmi eccessivi o un’attenta strategia, servirebbero circa due mesi a carta per raggiungere la soglia indicata per ottenere il rimborso. Ma suddividendo la spesa in più unità, armandosi però di pazienza magari uscendo più giorno e recarsi in attività differenti per non creare danni o fastidi a nessuno, l’obiettivo è possibile con tre mesi ancora a disposizione. Diventa così una sorta di partita di poker: cautelarsi o fare all-in sul cashback? C’è chi ha preso l’una e chi l’altra strada.