Cashback, è possibile raddoppiare il bonus! Come ottenere il 20% di rimborso

Con un semplice trucchetto è possibile addirittura raddoppiare il bonus cashback, ottenendo fino al 20% di rimborso. Ecco come fare.

cashback
(pixabay)

Il tanto chiacchierato bonus cashback sta calamitando sempre più l’attenzione degli italiani. Il sistema che prevede un rimborso del 10% per coloro i quali fanno acquisti con carte di credito e app, fino ad un massimo di 150 euro, ha spinto alcuni utenti a cercare strade alternative pure di rientrare tra i primi 100.000 utenti che avranno diritto al rimborso.

Ebbene ci sarebbe anche la possibilità di raddoppiare il bonus. Una scelta suggerita da alcuni utenti sul web che sarebbe del tutto legale, ma che aggirerebbe nei fatti quello che è il regolamento dell’iniziativa. In questo modo si potrebbe ottenere il 20% di rimborso. Di seguito vi spieghiamo qual è il procedimento da seguire.

Leggi anche: L’abbiamo usato tutti, oggi vale 1.000 euro: controllate a casa! 

Raddoppiare bonus cashback: ecco come fare

Bonus Cashback
Pixabay

Il procedimento per raddoppiare il bonus cashback è semplice, seppur abbastanza complicato da spiegare. In buona sostanza per ottenere il 20% del rimborso, bisogna acquistare una carta usa e getta con la carta di credito che abbiamo registrato sull’app Io. Una volta fatta questa operazione, ovviamente, avremo il 10% di rimborso sulla transazione effettuata.

Successivamente dovremo registrare la carta, quella usa e getta appena acquistata, sulla nostra applicazione dedicata e in questo modo potremo ottenere il 10% di rimborso sugli acquisti effettuati attraverso questa carta.

Leggi anche: Domenica Live, quanto guadagna Barbara D’Urso? Stipendio e patrimonio

Di seguito proviamo a spiegarvi con alcuni esempi cosa avverrebbe utilizzato il procedimento appena descritto. Se acquistiamo una carta usa e getta da 150 euro, avremo un cashback da 15 euro. Una volta che utilizzeremo gli stessi 150 euro presenti sulla carta usa e getta riceveremo un ulteriore rimborso di altri 15 euro. In buona sostanza spendendo 150 euro riavremo indietro 30 euro quindi il 20%.