Bonus affitto: 1.200 euro a fondo perduto

Il bonus affitto mette a disposizione delle famiglie un incentivo di 1.200 euro a fondo perduto. Come richiederlo?

Bonus Famiglie
Banconote (Foto Pixabay)

Il Governo Draghi nei giorni scorsi ha approvato una serie di misure di sostegno per le famiglie italiane. La nostra economia sta vivendo un momento storico durissimo a causa della pandemia. Milioni di lavoratori sono costretti a rimanere a casa e a sperare nell’ausilio di un qualche ammortizzatore sociale. E’ in questo contesto che si innesta il bonus affitto che garantirà un massimo di 1.200 a fondo perduto.

L’agevolazione è applicabile a tutti gli immobili ad uso abitativo, mentre per quelli a uso commerciali o a uso non abitativo la legge riserva altro tipo di agevolazioni. Il bonus affitto equivarrà al 50% della riduzione applicata sul canone di locazione.

Leggi anche: Canone Rai, un nuovo sconto per alcuni cittadini: chi ne ha diritto

Bonus affitto: a chi spetta e come richiederlo

Bonus Casa
Bonus Casa (Foto Pixabay)

Il ragionamento che c’è alla base dell’agevolazione è molto semplice ma al contempo estremamente efficace. Il bonus affitto sarà messo a disposizione del locatore che ridurrà, vista la situazione attuale, il costo di ogni mensilità. In base a questa riduzione sarà parametrato l’incentivo che risponderà al 50%. In buona sostanza se il locatore abbasserà il canone da 700 euro a 500 euro, ad esempio, la differenza quindi sarà di 200 euro. Per tale motivo il 50%, ovvero 100 euro, sarà riconosciuto direttamente dallo stato fino ad un massimo di 1200 euro.

Ovviamente, come per tutti gli incentivi, è necessario che si rispettino alcune precise indicazioni. L’immobile deve essere ad uso abitativo, cioè appartenere alle categorie A, con l’eccezione della categoria A10 e deve trovarsi in un comune ad alta tensione abitativa.

Leggi anche: Boom gioco online: la pandemia non arresta l’ascesa del gaming in Italia

Il contratto d’affitto deve essere attivo a partire almeno dal 29 ottobre 2020 e deve essere stato rinegoziato per iscritto e deve essere specificata la cifra della riduzione del canone di locazione.