Bonus casa: il credito si può cedere anche a coniuge e figli

Il bonus casa è uno degli strumenti più importanti messi a disposizione delle famiglie italiane in questo periodo storico.

Bonus Casa
Bonus Casa (Foto Pixabay)

Il bonus casa per molti cittadini viene considerato un strumento per la ristrutturazione della propria abitazione, ma non è solo questo. Si tratta di una normativa abbastanza complessa e che abbraccia moltissimi aspetti. Oltre alla detrazione discale del 50% per tutti coloro i quali effettuano interventi edili straordinari, sia per un singolo appartamento che un intero condominio, sono tante altre le detrazioni previste e possibili.

E’ possibile usufruire di un bonus mobili ed elettrodomestici che ci consentirebbero di ottenere una detrazione Iperf del 50%, da spalmare in 10 anni, con un tetto massimo di spesa di 10mila euro. Ovviamente è necessario acquistare elettrodomestici ci classe A+ e a risparmio energetico.

Leggi anche: Max Allegri senza calcio: ecco dove investe adesso l’ex allenatore della Juve

Bonus casa: credito ai familiari

Bonus Casa
(Pixabay)

Tra i vari aspetti da tenere in considerazione nella valutazione del bonus casa c’è la possibilità di cedere ai familiari il credito, in particolare coniugi e figli. Se ad esempio abbiamo effettuato un intervento di recupero del patrimonio edilizio lo scorso anno e entro il 31 dicembre le spese sono stare regolarizzate, si viene a creare un credito derivante proprio da tali operazioni è cedibile ai famigliari stretti.

La cessione del credito deve essere comunque comunicata all’Agenzia delle Entrate utilizzando un apposito modello. Il termine per la comunicazione delle spese sostenute nel 2020 è stato prorogato al 31 marzo 2021.

Leggi anche: Pensioni, versamento in anticipo ad aprile: il calendario 

Il bonus casa si è rivelato sin qui uno strumento di sostegno all’economia estremamente efficace. Sono migliaia gli italiani che hanno approfittato delle tante opportunità messa e disposizione da questa misura. Di certo, visto il periodo storico, è importante che il Governo trovi soluzioni di questo tipo per incentivare e sostenere i cittadini.