Reddito di emergenza: come ottenere la proroga

Importanti novità per quanto concerne il reddito di emergenza sono contenuti nel nuovo Decreto Sostegno.

Reddito di Cittadinanza conferma
Pixabay

La crisi economica strettamente connessa a quella sanitaria, sta mettendo in grave crisi le famiglie italiane. Sono state migliaia quelle che hanno avuto accesso al reddito di emergenza. Un supporto fondamentale per consentire alle famiglie più in difficoltà di poter sostenere almeno le spese minime.

Il nuovo Decreto Sostegno garantirà alle stesse di poter usufruire di tre ulteriori mensilità. E’ questa una delle misure volute dal governo per cercare di aiutare e sostenere l’economia italiana. La domanda per potervi accedere scadrà il 30 aprile anche se per il momento il servizio non è ancora disponibile. Con ogni probabilità sarà possibile presentare la richiesta per la proroga del reddito di emergenza a partire dalla prossima settimana.

Leggi anche: Ora legale: ecco quando spostare in avanti le lancette

Reddito di emergenza: come ottenere la proroga

Reddito di Cittadinanza
Pixabay

I requisiti necessari per ottenere il reddito di emergenza sono: la residenza in Italia, ISEE inferiore a 15mila euro, patrimonio mobiliare del 2019 inferiore a 10mila euro per nucleo familiare composto da una persone, soglia incrementata di 5mila euro per ogni componente fino ad un massimo di 20mila euro. Inoltre per vedersi riconosciuto l’indennizzo è necessario aver terminato la Naspi e la DIS-COLL tra il 1° luglio del 2020 e il 28 febbraio del 2021.

Per presentare la domanda bisognerà collegarsi con il sito dell’INPS dove è prevista una piattaforma dedicata. Come detto in precedenza, al momento il servizio non è disponibile ma già dai prossimi giorni la situazione cambierà. Per chi l’ha già ricevuto è possibile chiedere una proroga.

Leggi anche: Monete da 100 e 50 lire: se le avete conservate, valgono tantissimo. Ecco quali

Il reddito di emergenza è una misura pensata per sostenere e aiutare le famiglie più in difficoltà. L’importo dello stesso può variare in base alle singole situazione. Non resta che attendere la possibilità di completare la procedura di richiesta.