Congedo parentale Covid: a chi spetta e come richiederlo

Il congedo parentale è uno strumento al quale si affidano molte famiglie italiane in questo periodo emergenziale.

Congedo parentale
Famiglia (Foto Pixabay)

A causa della pandemia da Covid-19 la quotidianità delle famiglie italiane, e non solo, è stata letteralmente stravolta. I bambini non possono più andare a scuola, se non in rari casi, i genitori costretti a rimanere a casa per badare ai piccoli, nel mezzo tra il bisogno di far sentire la vicinanza ai figli e la necessità di lavorare.

Proprio per cercare di venire incontro a queste esigenze, il Governo sta vagliando l’ipotesi di inserire nell’atteso prossimo decreto il congedo parentale. Uno strumento che aiuterebbe i genitori a rimanere a casa ricevendo un’indennità pari al 50%. Ovviamente si tratta di un beneficio del quale non tutti potranno usufruire ma solo chi rispetta determinati requisiti.

Leggi anche: Partite Iva, in arrivo il congedo parentale con il Decreto Sostegno

Congedo parentale: a chi spetta?

Rincari famiglie
Pixabay

Il congedo parentale viene inteso principalmente come supporto per limitare i disagi causati dalla chiusura delle scuole. La misura sarà inserita nel nuovo Decreto e prevde un’indennità pari al 50% della retribuzione per i genitori lavoratori dipendenti con figli fino a 14 anni in didattica a distanza, in quarantena o malati di Covid. Queste ultime sono prerogative necessarie affinché possa essere presentata la richiesta.

In realtà anche i genitori con figli tra 14 e 16 anni in didattica a distanza possono farne richiesta, solo che in questo caso non è prevista l’indennità e tanto meno i contributi figurativi. In buona sostanza garantisce la conservazione del posto di lavoro.

Leggi anche: Il Fisco batte cassa: questi bonus andranno restituiti

Per poter usufruire del congedo parentale sarà necessario presentare apposita domanda. In tal senso viene in nostro supporto il sito dell’INPS che avrà una sezione dedicata proprio a questa specifica richiesta, in modo da facilitare il compito dei genitori che sono in possesso dei requisiti necessari.