TIM: in omaggio 100 Giga per 3 mesi con Ricarica Automatica. Ecco quando

Tim rafforza le offerte verso i suoi clienti anche in un periodo di crisi come quello che si sta affrontando. Scopriamo la nuova offerta e la data di possibile attivazione

Tim
Smartphone (Foto Pixabay)

L’azienda leader nel settore delle comunicazioni si pone al fianco dei clienti anche in un periodo di particolare crisi come quello che gli italiani stanno vivendo. L’emergenza Coronavirus ha tagliato le gambe a tantissime imprese. Costrette a fare i conti con una crisi economica senza precedenti. La Tim ha deciso di dare un segnale forte. Continuando a regalare offerte vantaggiose agli utenti.

Che in periodi di lockdown localizzati e zone rosse, trascorrono sempre più ore con smartphone e collegamenti in rete. Scopriamo quale offerta ha riservato ai clienti l’azienda e quale la data ultima per l’attivazione.

La possibilità resta quella di avere a disposizione ulteriori giga oltre a quelli previsti con il proprio abbonamento. Come fare per averli? Semplice. Basta attivare un rinnovo automatico della ricarica per tre almeno tre mesi. E si avranno a disposizione 100 giga extra al mese.

Quando si può attivare l’opzione Tim 100 Giga?

Tim
Ragazze con lo martphone (Foto Pixabay)

Non ci resta che scoprire la data ultima di attivazione dell’offerta Tim. Il bonus verrà erogato in automatico, e del pari importo di quello che serve per attivare la propria offerta. Una volta arrivato il messaggio di avvenuta attivazione, si potrà usufruire dei giga extra. Il credito verrà scalato da carta di credito o conto corrente che il cliente avrà fornito al momento dell’attivazione dell’offerta.

La “Promo 100 giga” è disponibile da oggi 10 marzo. L’attivazione resta gratuita per tutti i clienti. Ed il bonus verrà erogato entro le 72 ore dalla richiesta. Come sempre sono vari i canali per poter attivare l’offerta. Il più veloce resta quello tramite app dal proprio smartphone. Entrando nel sistema “My Tim” si dovrà scegliere la Promo 100 giga e procedere con l’attivazione gratuita.

Leggi anche Decreto sostegno, in arrivo un condono per multe e bolli non pagati. I dettagli

Il secondo sistema resta quello della chiamata ad operatore. Contattando il servizio clienti si potrà infatti parlare con un call center che fornirà tutte le spiegazioni del caso. Provvedendo in tempi brevi all’attivazione. Non vi resta che provare questa opzione. Al termine dei tre mesi si potrà chiedere la disattivazione del rinnovo automatico.