Superbonus, rischio lavori inutili per approfittare delle agevolazioni

I cittadini hanno ancora molti dubbi sui confini da rispettare per usufruire del Superbonus senza truffare lo Stato.

Superbonus
Pixabay

Un lettore di una rubrica di Repubblica ha posto alla redazione una domanda in merito al Superbonus e al bonus facciate: “se una facciata è stata sistemata solo da tre o quattro anni perché rifarla solo perché il costo è ridotto ma la facciata in sé non ne avrebbe bisogno?“.

Secondo il lettore, infatti, interventi di questo tipo potrebbero risultare una truffa ai danni dello Stato. Il costo poi ricadrà inevitabilmente sulle tasche di tutti i contribuenti. Ha poi continuato spiegando che sarebbe più opportuno limitare gli interventi alle facciate che non siano state oggetto d’intervento negli ultimi 8-10 anni.

L’opinione di questo lettore è molto diffusa tra i cittadini italiani. Molti, infatti, ritengono che alcuni furbetti – nel rispetto della legge – stiano eseguendo interventi inutili solo per pagare di meno spese che prima o poi avrebbero dovuto sostenere.

Leggi anche: Superbonus 110% e gli abusi edilizi: chiarimento dell’Agenzia delle Entrate

Superbonus, lo scopo della misura

Superbonus
Pixabay

Il Superbonus è stato istituito con l’intento di rilanciare le spese nel settore dell’edilizia dopo il duro colpo riportato a seguito della crisi economica causata dalla pandemia da Coronavirus, ma non solo.

L’agevolazione, infatti, mira a migliorare le prestazioni energetiche degli immobili e a ridurre l’impatto ambientale dei consumi. Nel caso del bonus facciate l’obiettivo è quello di dare un volto nuovo alle città italiane. Nel caso del Superbonus è quello di incentivare le famiglie italiane a utilizzare le fonti rinnovabili.

Leggi anche: Superbonus, richiesta una nuova proroga: le ultime novità

Inoltre, non sarà previsto nessun costo aggiuntivo a spese dei cittadini né per finanziare questo tipo di agevolazioni né dal punto di vista delle bollette. Lo scopo del Superbonus, infatti, è quello di risparmiare sui consumi energetici nazionali.