Gratta e vinci: è record a marzo. Vinti più di 500 Mila euro in 2 giorni. Chi ha baciato la dea bendata?

Grande record a marzo. In due giorni vinti più di 500.000€. Sono bastati 12€ per cambiare la vita a due fortunati.

Gratta e vinci, ancora vincite super in Italia in questo scatenato e fortunato 2021. Si registrano altri due successi super nel weekend.

doppia vincita nel weekend

La dea bendata continua a baciare gli italiani in questo avvio di 2021. Dopo le numerose vincite registrate in Italia tra gennaio e febbraio, se ne aggiungono infatti altre due relative a questi primi giorni di marzo. Una relativa al 4 marzo e un’altra al giorno successivo.

Quella più economica – avvenuta il secondo giorno – riguarda un uomo di mezza età ha vinto un bottino da 10.000 euro a Terzilli in provincia di Bari.

Doppia vincita in Italia al Gratta e Vinci

Il trionfo è avvenuto a un bar di corso Vittorio Emanuele, dove l’uomo ha deciso di investire il resto ottenuto da un acquisto in un biglietto sperando nella buona sorte. La scelta – per sua fortuna – è ricaduta su un classico 20X, nonché una delle tante versioni italiane del gratta e vinci. Non era la prima volta che ci provava, ma in ogni caso la sua esperienza in gioco era scarta.

LEGGI ANCHE –> Supermercati: nuove regole e disposizioni in vigore da oggi 8 marzo

LEGGI ANCHE –> Pensione, come andarci con pochi anni di contributi

Tant’è che quando ha grattato trovandovi la quota di 2.000 euro col moltiplicatore ‘x5’ ha chiesto informazioni al titolare della tabaccheria.

“Non sto capendo molto, ma quanto ho vinto?”

ha riferito il fortunato al proprietario come quest’ultimo ha successivamente raccontato alla stampa. Risposta: 10.000 euro appunto.

Non una cifra faraonica considerando anche le quote record di queste settimane, ma nemmeno una cifra banale e che si trova per caso entrando in un bar.

LEGGI ANCHE –> Moneta italiana che vale 7 Mila euro: non è rara. Scopri perchè puoi farci tanti soldi

Decisamente più succulenta, invece, è stata la vittoria dell’altro fortunato avvenuta 24 ore prima. La dea questa volta si è palesata ad Amatrice, un posto ormai nella memoria di tutti gli italiani in virtù del terribile terremoto dello scorso 2016. E proprio in quella tragedia l’uomo in questione perse la sua casa rasa al suolo dal terribile movimento tellurico.

Adesso, cinque anni dopo, c’è un nuovo barlume di speranza nella sua vita in virtù di un tesoretto da 500 mila euro ottenuti grazie a un gratta e vinci ‘Battaglia Navale’. Un investimento da 5 euro appena, per poi ritrovarsi tutto d’un tratto mezzo milione di euro nel conto in banca.

Il tutto è avvenuto alla Tabaccheria Rubei, all’interno del Centro Commerciale “Il Triangolo”, nel comune appartenente alla provincia di Rieti.