In pensione senza i contributi INPS? Ora è possibile

Come prendere la pensione anche se non hai mai lavorato o mai versato i contributi previdenziali.

Non hai versato i contributi per l pensione e vorresti riceverla? E’ possibile. Di seguito ti spieghiamo come.

pensione INPS

Se non si sono versati contributi INPS sufficienti per l’erogazione di un trattamento pensionistico, in teoria non si dovrebbe avere diritto a una pensione. Per fortuna esiste un trattamento di tipo assistenziale che aiuta chi non ha contributi sufficienti.

Leggi anche –> 150€ di Sconto in bolletta su acqua, luce, gas: accredito automatico

Chi non possiede contributi sufficienti per accedere ad un qualunque tipo di trattamento previdenziale, perché non sono stati versati i contributi o i contributi sono stati versati in quantità insufficiente, può richiedere un trattamento pensionistico assistenziale.

Come ricevere la pensione dall’INPS senza i contributi

Non si tratta di una vera e propria pensione, l’INPS infatti in questi casi eroga un cosiddetto assegno sociale. L’assegno sociale rientra negli interventi disciplinati dalla Legge Quadro numero 328/2000.

mani con soldi

Questa forma di assistenza pensionistica è quindi riservata a chi ha certificati per redditi estremamente ridotti. Questo trattamento assistenziale è pensato per situazioni di emergenza economica in cui possono trovarsi singoli o nuclei familiari.

Leggi anche –> Pensione anticipata: La procedura per averla subito

Non si tratta di una vera e propria pensione. Ricevere un trattamento pensionistico, infatti, è possibile soltanto se si sono versati contributi presso un qualunque fondo o ente di gestione.

Chiaramente esistono dei requisiti specifici per richiedere questo assegno assistenziale, requisiti che sono consultabili sul sito dell’Inps. Ricordiamo inoltre che bastano 5 anni di contributi per un trattamento pensionistico se si è iscritti a una delle gestioni INPS.