Bonus vacanza prorogato anche per l’estate del 2021: ecco chi potrà richiederlo. Novità importanti col nuovo governo Draghi. 

Foto Pixabay

Anche in questo nuovo 2021 sarà possibile usufruire del bonus vacanza. Il sussidio statale lanciato dal governo Conte, introdotto per incentivare i cittadini a godersi qualche giorno di relax e aiutare il settore turistico del tutto in ginocchio, è stato prima confermato per sei mesi dal Premier uscente ma adesso si va verso una nuova proroga effettiva anche col nuovo esecutivo targato Mario Draghi. La maggioranza che sostiene il nuovo presidente del Consiglio, infatti, è intenzionata nel proseguire sulla stessa lunghezza rendendolo usufruibile fino al prossimo dicembre 2021.

Leggi anche: Conto Corrente, controlli del Fisco senza autorizzazione

Bonus vacanza, i requisiti per richiederlo 

Bonus Cashback
Pixabay

Se non dovessero esserci novità, di fatto i requisiti per accedere al bonus sarebbero gli stessi dello scorso anno. Ovvero un reddito Isee di massimo 40 mila euro. A quel punto la cifra che verrebbe distribuita dipenderebbe dal numero di persone all’interno del nucleo familiare: si tratterebbe di 150€ in caso di una sola persona, di 300€ per due e 500 in caso di tre o più persone. La cifra che verrà erogata sarà per un’80% sconto per le strutture turistiche a cui si farà riferimento, mentre il 20% verrebbe applicato come detrazione dall’imposta sul reddito.

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza, revoche per oltre 15.225 famiglie

Per ottenere quest’aiuto statale bisogna rifarsi all’applicazione Io, la stessa usata – tra le altre cose – per il cashback. Quindi per accedervi servirà innanzitutto un qualsiasi membro maggiorenne della famiglia che possieda SPID o CIE, poi una volta fatto l’accesso sarà necessario allegarvi il modello ISEE. Una volta cliccato sulla ‘card’ del bonus vacanza non bisognerà fare altro che inserire tutti i dati richiesti. Si ricorda che l’incentivo verrà consegnato solo in forma digitale, con un QR code che andrà mostrato all’albergatore al momento del pagamento.