L’accordo era già stato fatto ma ora è ufficiale: Electronic Arts ha acquistato Codemasters. Dopo il calcio e il football americano, EA ora si dà anche alle corse automobilistiche.

Electronic Arts, accordo fatto per Codemasters
Electronic Arts, accordo fatto per Codemasters (foto: Youtube)

Codemasters è il nuovo acquisto di EA, Electronic Arts, colosso americano dei videogiochi sportivi che amplia così la sua offerta di titoli ufficiali legati agli sport su ruote con il developer del gioco ufficiale di F1 nonchè di altri titoli molti apprezzati quali Project CARS e Need for Speed.

Leggi anche: Novara, truffa on line su acquisto Playstation: arrestato 32enne

Codemasters: formula 1 targata Electronic Arts

Electronic Arts, accordo fatto per Codemasters
Electronic Arts, accordo fatto per Codemasters (foto: youtube)

Codemasters è nota in tutto il mondo per essere il developer del gioco ufficiale di Formula 1 e ha una community di appassionati davvero imponente. L’aggiunta più recente è stata l’apertura della F1 Esports Series. Ma anche gli altri titoli, per esempio Need For Speed e DiRT, hanno un grande e appassionato pubblico

EA ha ufficializzato l’accordo con un tweet e c’è stata anche una dichiarazione da parte di Frank Sagnier, CEO di Codemasters. “Oggi è una pietra miliare nella storia di Codemasters e un giorno emozionante per i nostri dipendenti e giocatori.”

Anche in casa EA l’entusiasmo non manca e Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts ha dichiarato nel comunicato ufficiale che “questo è l’inizio di una nuova entusiasmante era per i videogiochi di corse (…).” E i fan saranno fondamentali: “Il fandom delle corse continua a crescere in tutto il mondo e questo accordo ci consentirà di creare nuove esperienze innovative, portando ancor più giocatori nel mondo delle auto e del motorsport“.

Leggi anche: Class Action giocatori scontenti contro il DualSense Sony

Quello che occorre ora vedere è quale sarà la reazione dei fan dei prodotti Codemasters e in che cosa si tramuterà effettivamente questa acquisizione. Una certezza per ora è che EA punterà a uscire con un gioco di corse nuovo ogni anno.

EA è riuscita a spuntarla su Take-Two che qualche mese fa aveva tentato la scalata a Codemasters, sborsando 1,2 miliardi di dollari.