Il bonus di 300 euro sarà valido per l’acquisto di strumenti tecnici necessari allo svolgimento della didattica a distanza per alcune tipologie di cittadini.

Il beneficio consiste in un rimborso pari al 50% della spesa sostenuta fino a un importo massimo di 300 euro per ciascuna domanda. Questo è quanto previsto dal regolamento sul bonus relativo all’acquisto di strumenti tecnici necessari per lo svolgimento della didattica a distanza che propongono gli Enti EBIPRO e CADIPROF. La misura è pensata per i dipendenti degli studi professionali registrati regolarmente agli Enti precedentemente citati.

Leggi anche: Bonus 300 euro per alcune famiglie: come funziona

Bonus 300 euro, quali famiglie potranno farne richiesta

Bonus 300 euro
Pixabay

Il provvedimento serve a sostenere le spese che i lavoratori dipendenti degli studi professionali intraprendono per comprare gli strumenti tecnici per la didattica a distanza dei figli.

Il beneficio si estende a tutti coloro che hanno figli che vanno alle scuole primarie, secondarie di primo e di secondo grado e che hanno bisogno dei dispositivi tecnologici utili ai fini di seguire la didattica a distanza.

Si sta parlando di una forma di aiuto garantita da due Enti. A promuoverla, infatti, sono l’Ente Bilaterale Nazionale per gli Studi Professionali EBIPRO e la Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per Lavoratori degli Studi Professionali CADIPROF.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, bonus pericolosi: si rischia il sussidio

I lavoratori dipendenti degli studi professionali, con regolare iscrizione bilaterale, potranno accedere alla misura. Come sottolineato nel bando, il rimborso sarà valido per gli acquisti effettuati tra il 1° settembre 2020 e il 31 marzo 2021. In pratica, ci sono ancora due mesi di tempo per poter usufruire di questo vantaggioso bonus.

Per vedersi corrispondere la somma, si dovrà essere in possesso di requisiti specifici tra i quali un’anzianità contributiva minima di 6 mesi dalla richiesta. Nel bando è riportato che la presentazione della domanda può essere avanzata una sola volta e che la procedura di invio è disponibile solo online.