L’Infratel, la società che sta gestendo per conto del Ministero dello Sviluppo Economico il bonus pc e internet, ha reso note le tempistiche per i versamenti dei voucher da 500 euro. Di seguito tutti i dettagli.

Il bonus pc e internet è stato lanciato circa due mesi fa e da allora sono state 42 mila le famiglie che lo hanno ricevuto. La misura prevede un voucher da 500 euro e per attuarla sono state stanziate risorse per 200 milioni di euro. Fino ad ora, della somma messa a disposizione ne è stato impiegato soltanto il 25%, corrispondente a 50 milioni di euro. In particolare, quelli erogati sono stati 21 milioni di euro acquisiti dal fondo destinato al bonus, pari al 14,6% del totale.

Tutti questi dati sono stati resi noti da Infratel, società che per conto del Ministero dello Sviluppo Economico sta procedendo con la corresponsione del bonus. Secondo quanto emerso dalle notizie rilasciate dalla società del Mise preposta alla gestione della misura, se le richieste dovessero continuare ad arrivare con la cadenza attuale potrebbero essere necessari 8 mesi per esaurire la somma messa a disposizione per il provvedimento. Così, si supererebbe anche la scadenza che al momento era stata prevista per ottobre 2021.

Leggi anche: Bonus pc, a rischio con la crisi di governo: i dettagli

Lentezza nell’arrivo delle domande per il Bonus pc e internet

Bonus pc e internet
Pixabay

Vista la lentezza con cui stanno pervenendo le domande per avere accesso al bonus pc e internet, la società del Ministero dello Sviluppo Economico ha sollecitato tutti coloro che sono in possesso dei requisiti per accedere alla misura di farne richiesta.

Leggi anche: Bonus pc, come ottenerlo e i dati sulle richieste

Si ricorda che la domanda per questo bonus potrà essere inviata solo dalle famiglie con Isee pari e non superiore a 20 mila euro. Altra condizione per accedervi e che non si sia ancora utenti di offerte banda ultra larga fissa.