Pensione cittadinanza
Pixabay

La Pensione di Cittadinanza, a partire dal 1° gennaio, ha subito alcuni cambiamenti per quanto concerne i suoi impieghi e le modalità di ricezione.

Introdotta nel 2019 insieme al Reddito di Cittadinanza, la Pensione di Cittadinanza è una misura previdenziale complementare. In sostanza, si tratta di una somma integrativa per tutti quei pensionati che ricevano la pensione minima e non riescono ad arrivare a fine mese. Dal momento che la Pensione di Cittadinanza era inserita nella stessa legge sul Reddito di Cittadinanza era soggetta alle stesse regole e limitazioni.

Fino al mese di dicembre, infatti, l’integrazione pensionistica era accreditata sulla carta della posta RdC/PdC e i beneficiari potevano spendere la somma per la spesa e i costi di affitto. Il bonifico per il mutuo o l’affitto poteva essere fatto una volta sola e c’era un limite massimo di prelievo mensile pari a 100 euro.

Tali misure, inserite per fare in modo che i beneficiari del Reddito di Cittadinanza impiegassero la somma percepita per le spese necessarie, hanno causato diversi problemi ai pensionati.

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza, ultima ricarica per alcuni contribuenti: il motivo

Pensione Cittadinanza, le novità del 2021

Pensione Cittadinanza
Pixabay

La Pensione di Cittadinanza, con un emendamento alla Legge di Bilancio 2021, è stata assimilata a tutte le altre prestazioni pensionistiche fornite dall’Inps. L’importo non sarà più addebitato sulla carta predisposta nel 2019, ma erogato con un bonifico su conto o un assegno pensionistico proprio come le altre pensioni.

“La pensione di cittadinanza può essere erogata con modalità diverse da quelle di cui al comma 6, mediante gli strumenti ordinariamente in uso per il pagamento delle pensioni. Le modalità di attuazione del presente comma sono individuate con il decreto di cui all’articolo 3, comma 7”.

Leggi anche: Pensione anticipata 2021: come ottenerla prima dei 60 anni di età

Così l’integrazione sarà definitivamente svincolata anche dalle limitazioni di prelievo e spesa. I pensionati avranno la possibilità di utilizzare la somma per ogni genere di acquisto o di prelevarla per intero.