Pixabay

Bonus collaboratori sportivi, annunciato stop all’erogazione automatica della misura. I contribuenti dovranno adesso confermare l’indennità.

Nella giornata di oggi è stata annunciata la fine dell’erogazione automatica del Bonus destinato ai collaboratori sportivi, una misurata dal governo per aiutare i lavoratori del settore in questo difficile momento storico.

Hanno beneficiato di questa misura oltre 1.200 mila collaboratori sportivi, in un periodo compreso tra aprile e maggio di quest’anno. L’indennità ha avuto un importo pari a 600 euro. In ogni caso per tutti coloro che non hanno ancora presentato la domanda per accedere al bonus, si è deciso di lasciare una finestra temporale per poter confermare i requisiti necessari ad accedere all’indennità. 

Leggi anche: Bonus 800 euro per collaboratori sportivi: quali sono i requisiti

Bonus Collaboratori Sportivi, Sport e Salute sta per inviare la mail di conferma dell’indennità

Pixabay

Nelle prossime ore verrà infatti inviata una mail in cui verrà richiesto ai contribuenti che avevano presentato domanda nei primi mesi, di confermare nuovamente la misura oppure rinunciarvi laddove siano ad esempio cambiate le condizioni reddituali dell’avente diritto.

La mail verrà inviata all’indirizzo fornito dai contribuenti sulla piattaforma di Sport e Salute, l’unica autorizzata a ricevere e inviare comunicazioni i merito a questo bonus. Sport e Salute ha inoltre invitato gli aventi diritto a leggere con attenzione le FAQ pubblicate sul sito di istituzionale prima di di comunicare la conferma o la rinuncia all’indennità. 

Leggi anche: Bonus Collaboratori Sportivi, chiarimenti su ritardi nei pagamenti

Hanno diritto a percepire questo bonus tutti quei collaboratori sportivi che a causa della pandemia di coronavirus, hanno visto la loro attività lavorativa ridotta o sospesa del tutto.