Naspi 2021
Foto Pixabay

Naspi 2021: ecco quando arriverà il pagamento di gennaio. Cambiano leggermente i piani a causa del weekend che aprirà questo nuovo anno carico di fiducia e speranza. 

Naspi 2021: quando arriveranno i pagamenti di gennaio? E’ questa la domanda che si stanno ponendo i tanti riceventi in vista del nuovo anno. Un quesito a cui c’è non può esserci una risposta precisa, soprattutto in questo periodo dove il calendario ha subito scossoni a causa dell’emergenza da Covid-19, ma è comunque possibile tracciare un periodo di attesa.

Naspi 2021, quando arriva il pagamento di gennaio 

pensioni trattamento minimo
Foto Pixabay

E questo corrisponde ai primi 15 giorni di gennaio. Potrebbe giungere anche con qualche giorno d’anticipo in realtà, ma più verosimilmente il versamento giungerà tra lunedì 11 e venerdì 15. A rallentare un po’ gli smistamenti saranno anche i primi giorni dell’anno che cadono dritti nel weekend, partendo da venerdì 1 finendo a domenica 3 gennaio.

Guarda anche: Assegno Sociale Inps, che cos’è e come richiederlo

Discorso diverso per chi invece sia in attesa della prima mensilità: in quel caso, infatti, bisogna attendere qualche giorno in più affinché la pratica sia regolarmente accettata. Motivo per cui si va orientativamente verso la fine del mese. Si ricorda tuttavia che ogni utente può accedere alla propria area Inps per vedere nel dettaglio i pagamenti e le cifre in arrivo.

Leggi anche: Pensioni, confermato calendario pagamento anticipato Gennaio

Il sussidio Naspi è valido per tutte le persone che hanno perso il lavoro via licenziamento. Dopo la domanda regolarmente compilata, è l’Istituto nazionale della previdenza sociale a capire se ci sono i requisiti esatti per ottenere l’erogazione statale per più mesi. L’indennità varia in base alle mensilità percepite, al reddito dichiarato e quello garantito nella precedente occupazione. In caso di nuovo contratto lavorativo, la domanda decade nell’immediato. Anche se si dovesse trattare di una semplice collaborazione temporanea.