Pixabay

Bonus Irpef, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una circolare per chiarire alcuni aspetti normativi di questa misura destinati ai lavoratori dipendenti. 

L’Agenzia delle Entrate, nella data del 14 Dicembre 2020, ha pubblicato una circolare per fornire ai contribuenti alcune istruzioni su come accedere al Bonus Irpef e alcuni importanti chiarimenti destinati a lavoratori e sostituti d’imposta.

Il Bonus Irpef è stato introdotto dall’esecutivo il 1 Luglio 2020 allo scopo di ridurre la pressione fiscali sui redditi derivanti da rapporto lavoro dipendente. 

Leggi anche: Bonus Irpef da 480 euro per Natale: ecco chi può riceverlo 

Leggi anche: Bonus partita iva: nuove indennità, ma c’è l’incognita copertura

Bonus Irpef, circolare Agenzia delle Entrate: taglio del cuneo fiscale in due misure diverse

Pixabay

Si tratta di un taglio del cuneo fiscale che viene sostanzialmente sdoppiato in due soluzioni:

  • Il trattamento integrativo, che consiste in una rimodulazione del precedente Bonus Renzi destinato ai titolari di reddito da lavoro dipendente e altre tipologie di reddito che risultano assimilabili. In questo caso verrà erogato un importo per una cifra pari a 600 euro nel 2020 e 1.200 euro nel 2021. 
  • La seconda invece è una detrazione fiscale che viene riconosciuta per le prestazioni lavorative svolte tra il 1 Luglio e il 31 Dicembre del 2020 destinata a titolari di rapporto di lavoro dipendente che abbiano un reddito complessivo superiore ai 28 mila euro ma inferiore ai 40 mila euro. 

Leggi anche: Bonus affitto da 1.200 euro: come funziona e chi può ottenerlo 

Entrambe le misure appena elencate vengono riconosciute automaticamente dai sostituti d’imposta per tutte le prestazioni lavorative a partire dalla data del 1 Luglio 2020.